Neotragus pygmaeus

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Antilope pigmea
Royal antelope.jpg
Stato di conservazione
Status iucn3.1 LC it.svg
Rischio minimo
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Sottoregno Eumetazoa
Superphylum Deuterostomia
Phylum Chordata
Classe Mammalia
Superordine Cetartiodactyla
Ordine Artiodactyla
Sottordine Ruminantia
Famiglia Bovidae
Sottofamiglia Antilopinae
Tribù Neotragini
Genere Neotragus
Specie N. pygmaeus
Nomenclatura binomiale
Neotragus pygmaeus
Linnaeus, 1758

L'antilope pigmea od antilope reale () è una piccola specie di antilope diffusa in Africa occidentale.

Descrizione[modifica | modifica sorgente]

Con i suoi 25-30 cm di altezza al garrese ed un peso massimo di 3,5 kg, è la più piccola fra le antilopi.

Il pelo è marroncino chiaro, con la zona ventrale tendente al biancastro e la testa ed i fianchi più scuri. I maschi posseggono un paio di piccole corna a forma di stiletto, lunghe circa 3 cm.

Biologia[modifica | modifica sorgente]

Vivono nel folto sottobosco delle foreste pluviali, dove si nutrono di foglie e frutti caduti. È un animale molto timido e, in caso di pericolo estremo, è capace di spiccare salti anche di 2,5 m. Tende a muoversi da solo, ma lo si trova anche in coppie.

Per il resto, poco si sa di questo timido e riservato animale, salvo che è in pericolo di estinzione a causa della caccia a cui viene sottoposto per la bushmeat ed a causa della distruzione dell'habitat.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

mammiferi Portale Mammiferi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di mammiferi