Nemipteridae

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Nemipteridae
Nemipterus japonicus.jpg

Nemipterus japonicus India.JPG
Nemipterus japonicus

Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Classe Actinopterygii
Ordine Perciformes
Famiglia Nemipteridae

I Nemipteridae sono una famiglia di pesci ossei marini appartenenti all'ordine Perciformes.

Distribuzione e habitat[modifica | modifica wikitesto]

Sono presenti solo nelle regioni tropicali e subtropicali dell'Oceano Indiano e dell'Oceano Pacifico occidentale[1]. Le specie Nemipterus japonicus[2] e Nemipterus randalli[3][4] sono presenti nel mar Mediterraneo orientale in seguito alla migrazione lessepsiana.

Sono pesci demersali che vivono in una varietà di ambienti costieri fino a qualche centinaio di metri di profondità. Sono particolarmente comuni sui fondi sabbiosi ma molte specie sono tipici abitatori delle barriere coralline[1].

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Sono relativamente simili agli sparidi comuni nel Mediterraneo e come questi il corpo può avere un profilo da affusolatoad alto e compresso lateralmente. La pinna dorsale è unica e ha la parte anteriore spinosa, la pinna anale ha 3 raggi spinosi. La pinna caudale è forcuta e in molte specie ha il lobo superiore allungato e filiforme. La colorazione è variabile ma frequentemente rossastra e in molte specie vivace, con strie dorate, macchie e linee di vari colori. Sono pesci di media taglia che solo raramente superano i 35 cm di lunghezza[1].

Biologia[modifica | modifica wikitesto]

Alimentazione[modifica | modifica wikitesto]

Predatori. Si cibano di pesciolini, crostacei, molluschi cefalopodi e vermi marini. Alcuni sono planctofagi[1].

Riproduzione[modifica | modifica wikitesto]

Alcuni appartenenti al genere Scolopsis sono ermafroditi proterogini[1].

Pesca[modifica | modifica wikitesto]

Le carni sono ottime. Sono importanti per la pesca commerciale nei paesi dove sono comuni[1].

Specie[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e f Scheda da Fishbase. Vedi collegamenti esterni.
  2. ^ Golani, D. e Sonin, O., The Japanese threadfin bream Nemipterus japonicus, a new Indo-Pacific fish in the Mediterranean Sea. in Journal of Fish Biology, vol. 68, 2006, pp. 940–943, DOI:10.1111/j.0022-1112.2006.00961.x.
  3. ^ Lelli, S., Colloca, F., Carpentieri, P. e Russell, B. C., The threadfin bream Nemipterus randalli (Perciformes: Nemipteridae) in the eastern Mediterranean Sea. in Journal of Fish Biology, vol. 73, 2008, pp. 740–745, DOI:10.1111/j.1095-8649.2008.01962.x.
  4. ^ http://www.ciesm.org/atlas/Nemipterusrandalli.php. Vedi collegamenti esterni.  Scheda dal sito CIESM.org.
  5. ^ Lista delle specie da Fishbase. Vedi collegamenti esterni.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

pesci Portale Pesci: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di pesci