Nekheb

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
Nekheb
el-Khab
Tempio di Nekheb
Tempio di Nekheb
Localizzazione
Stato Egitto Egitto
Governatorato Assuan
Dimensioni
Superficie n.d.
Amministrazione
Ente Ministry of State for Antiquities

Coordinate: 25°07′08″N 32°47′52″E / 25.118889°N 32.797778°E25.118889; 32.797778

M22 D58 t O49
Nekhen
in geroglifico

Nekheb è una città egizia posta sulla riva orientale del Nilo; in epoca tolemaica la città assunse il nome di Eleithyiaspolis, mentre attualmente è conosciuta come el-Khab o el-Kab.

La città, posta a circa 23 km a nord di Behedet (l'attuale Edfu), fu capitale, insieme a Nekhen (la greca Ieracompoli) posta sulla riva occidentale del fiume, del 3º nomo dell'Alto Egitto. Nekheb fu sede del culto di Nekhbet, la dea-avvoltoio simbolo dell'Alto Egitto.
Il sito contiene reperti che datano dal periodo arcaico all'epoca tolemaica e romana.

L'American Research Center in Egypt da anni conduce alcune campagne di scavo sul sito.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Guy Rachet, Dizionario Larousse della civiltà egizia, Gremese Editore, ISBN 88-8440-144-5
  • Mario Tosi, Dizionario enciclopedico delle divinità dell'antico Egitto, vol. II, Ananke, ISBN 88-7325-115-3
  • Edda Bresciani, Grande enciclopedia illustrata dell'antico Egitto, De Agostini, ISBN 88-418-2005-5
  • Maurizio Damiano-Appia, Dizionario enciclopedico dell'antico Egitto e delle civiltà nubiane, Mondadori, ISBN 88-7813-611-5
  • Margaret Bunson, Enciclopedia dell'antico Egitto, Fratelli Melita Editori, ISBN 88-403-7360-8

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]