Neil Sedaka

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Neil Sedaka
Neil Sedaka nel 2005
Neil Sedaka nel 2005
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Genere Pop
Periodo di attività 1955 – in attività
Sito web

Neil Sedaka (Brooklyn, 13 marzo 1939) è un cantante e compositore statunitense.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

È di origini turche, russe e polacche ed è di religione ebraica.

Sin dalla più tenera età viene avviato allo studio del pianoforte dal padre.

Frequentando la Abraham Lincoln High School conosce Howard Greenfield con cui forma un duo. Appena quattordicenni, i due amici non sospettano che pochi anni dopo, con le loro canzoni, diventeranno celebri in tutto il mondo.

Alcuni loro titoli sono: Oh! Carol! (dedicata a Carole King) che arriva prima in Italia per 11 settimane ed in Olanda per nove settimane e nona in Norvegia, Calendar Girl, King Of Clowns e Breaking Up Is Hard To Do che nel 1962 raggiunge la prima posizione nella Billboard Hot 100 per due settimane.

Il primo vero successo di Neil Sedaka fu The Diary, del 1958, con cui sfondò anche in Italia.

Sedaka è noto in Italia anche per numerosi successi in lingua italiana, per la maggior parte traduzioni di canzoni originariamente in inglese, come: La notte è fatta per amare (Another Day, Another Heartache), La terza luna che nel 1963 arriva prima in classifica (Waiting For Never), Il re dei pagliacci (King of clowns), Un giorno inutile (I Must Be Dreaming), Lettera bruciata, Esagerata (Little Devil), I tuoi capricci (Look Inside Your Heart), Adesso no, Tu non lo sai (versione italiana di Breaking Up Is Hard To Do) con The Cookies.

Nel 1975 il singolo Laughter in the Rain raggiunge la prima posizione nella Billboard Hot 100 e con Bad Blood per tre settimane vincendo il disco d'oro.

Ha fatto anche parte del gruppo The Tokens, che incise The Lion Sleeps Tonight.

Discografia[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 42026618 LCCN: n82077872

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]