Neferkaseker

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Neferkaseker
impronta di sigillo a rullo [1]
impronta di sigillo a rullo [1]
Re dell'Alto e Basso Egitto
Incoronazione 2780 a.C.(?) [2]
Predecessore Sened (secondo lista di Saqqara)
Aaka (secondo il Canone Reale)
Successore Hudjefa
Morte 2770 a.C.(?) [3]
Dinastia II dinastia egizia

Neferkaseker (... – ...) è stato un faraone appartenente II dinastia egizia.


Biografia[modifica | modifica sorgente]

Questo nome compare solamente nella lista reale di Saqqara (al n°9) e nel Canone reale (al n°3.1), che gli attribuisce 8 anni di regno.

L'unico riscontro archeologico, un sigillo a cilindro recante in nome del sovrano, potrebbe non essere contemporaneo.

A detta di alcuni studiosi potrebbe aver regnato solamente sull'Alto Egitto durante la fase finale della dinastia. In base più che altro a congetture sulla sequenza degli elenchi alcuni mettono in relazione il nome Neferkaseker con il Sesochris citato da Manetone.

Liste Reali[modifica | modifica sorgente]

Lista di
Saqqara
Canone Reale Anni
di regno
Manetone Anni
di regno
9
Hiero Ca1.png
O34
V31
D21
F35 D28
Hiero Ca2.png


nfr k3 skr - Neferkaseker
Meravigioso è il Ka di Sokar

3.1
Hiero Ca1.png
D28 F35 Z1 O34
V31
D21
Hiero Ca2.png
G7


nfr k3 skr - Neferkaseker

8 Sesochris(?) 48


Altre datazioni[modifica | modifica sorgente]

Autore Anni di regno
von Beckerath 2719 a.C. - 2711 a.C.[4]
Malek 2682 a.C. - 2674 a.C.[5]


Predecessore Signore dell'Alto e del Basso Egitto Successore Double crown.svg
Sened (secondo lista di Saqqara)
Aaka (secondo il Canone Reale)
III millennio a.C. Hudjefa (secondo lista di Saqqara)


Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ P. Kaplony, "Die Rollsiegel des Alten Reiches, Volume II, 1981, plate1
  2. ^ Cimmino, Franco - dizionario delle dinastie faraoniche, p 467
  3. ^ Cimmino, Franco - dizionario delle dinastie faraoniche, p 467
  4. ^ Chronologie des Pharaonischen Ägypten (Chronology of the Egyptian Pharaohs), Mainz am Rhein: Verlag Philipp von Zabern. (1997)
  5. ^ (con John Baines), Atlante dell'antico Egitto, ed. italiana a cura di Alessandro Roccati, Istituto geografico De Agostini, 1980 (ed. orig.: Atlas of Ancient Egypt, Facts on File, 1980)


Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Gardiner, Alan - La civiltà egizia - Einaudi, Torino 1997 (Edizione originale Oxford University Press 1961)- ISBN 88-06-13913-4
  • Cimmino, Franco - Dizionario delle dinastie faraoniche - Bompiani, Milano 2003 - ISBN 88-452-5531-X


Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]