Nedo Logli

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Nedo Logli
Dati biografici
Nazionalità bandiera Italia
Ciclismo Cycling (road) pictogram.svg
Dati agonistici
Specialità Strada
Ritirato 1953
Carriera
Squadre di club
1943-1944 Indipendente
1945 Viscontea Viscontea
1946-1947 Welter Welter
1948 Arbos Arbos
1949 Arbos Arbos
1950-1951 Ganna Ganna
1952 Welter Welter
1953 Individuale
 

Nedo Logli (Prato, 23 luglio 1923) è un ex ciclista su strada italiano. Professionista tra il 1945 ed il 1953, vinse una tappa al Giro d'Italia 1948 e una Tre Valli Varesine.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Corse per la Viscontea, la Welter, la Arbos e la Ganna, distinguendosi come passista veloce. Fu terzo nel Campionato Italiano Allievi nel 1940 e passato dilettante nel '42 vinse il Campionato Europeo della Gioventu' arrivando al Vigorelli con un vantaggio di 6'41" sul secondo, lo spagnolo Orbajceta. Le principali vittorie da professionista furono il Giro dell'Emilia nel 1943, i campionati italiani Indipendenti e la Coppa Placci nel 1946, la tappa Bari-Napoli al Giro d'Italia 1948 e la Tre Valli Varesine nel 1949. Fu nono al Giro d'Italia 1949, terzo al Giro di Lombardia nel 1949. Per i numerosi piazzamenti in quest'anno si aggiudica il terzo posto dietro a Coppi e Bartali nella graduatoria finale della Desgrange-Colombo, classifica mondiale a punti, che in quell'epoca teneva conto dei risultati dell'annata. Secondo alla Milano-Sanremo nel 1950 dietro ad un imprevedibile Gino Bartali, dopo aver battuto assi dello sprint come RiK Van Steembergen ed Oreste Conte. Nel 1952 si aggiudica una tappa e la cronosquadre al Giro dell'Argentina.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Giro del Casentino
Bologna-Raticosa
Coppa Giulio Burci
Giro dell'Emilia
Campionati italiani, Prova in linea Indipendenti
Coppa Placci
Gran Premio Industria e Commercio di Prato
9ª tappa Giro d'Italia (Bari > Napoli)
Tre Valli Varesine
G.P. Ponte Valleceppi

Piazzamenti[modifica | modifica wikitesto]

Grandi giri[modifica | modifica wikitesto]

1948: 11º
1949: 9º
1951: 44º
1952: 50º

Classiche[modifica | modifica wikitesto]

1946: 11º
1949: 12º
1950: 2°
1951: 25º
1952: 28º
1953: 35º
1949: 12º
1951: 30º
1942: 7º
1948: 15º
1949: 3º
1951: 20º

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • Paolo Mannini (a cura di), Nedo Logli in Museodelciclismo.it.
  • (FR) Nedo Logli in Memoire-du-cyclisme.eu.
  • Nedo Logli in Sitodelciclismo.net, de Wielersite.
  • (DEENITNL) Nedo Logli in Cyclebase.nl.