Nectar (azienda)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Nectar è una Fidelity card nata nel 2002 nel Regno Unito rilasciata da un partenariato di aziende nel settore della grande distribuzione, società finanziarie, aziende petrolifere e piattaforme di acquisti on line.

Fondata da aziende britanniche come Air Miles, Sir Keith Mills e gestita dalla Loyalty Management UK, Nectar è diventata negli anni molto popolare nei paesi britannici.

Nel 2010 anche in Italia viene lanciata con la stessa formula con partner di interesse locale, al fine di fidelizzare la clientela nel settore commerciale.

Aziende partner in Italia[modifica | modifica wikitesto]

Le aziende partner che partecipano direttamente al programma Nectar nel 2014 sono:

Tramite la piattaforma Nectar.it è possibile effettuare acquisti di altri partner (in questo caso però i punti sono accreditati solo per gli acquisti on-line effettuati previo passaggio sulla piattaforma on-line)[1] tra cui: 3M shop, Apple Store, ASOS, Beauty Privè, Bon Prix, Bottega Verde, CIAM, C&A, Calcioshop.it, Chiarezza.it, Cisalfa, Deichmann, Douglas, Ebay, Euronova, Expedia, Exxtros, Foppapedretti, Forzieri, Giglio, Groupalia, Groupon, Hertz, Hotels.com, IBS.it, Solointer, Intimissimi, Italian Flora, Juvestore, K-Way, Kamiceria, Kiehl's, Kiko, La Redoute, Lastminute.com, LetsBonus, Libraccio.it, L'Occitane, Marionnaud, Microsoft Store, Milan Store, MyWay Ticket, Oliviero, Oregon Scientific, Patrizia Pepe, Philips, Photobox, QVC, Saldiprivati.it, Sarenza.it, Sephora, Voyages-SNCF.com, Sony, Spartoo.it, Staples Mondoffice, Stefanel, Superga, Swarowski, Telecom Italia, UGG Australia, Viagogo, Viking Office Depot, Vistaprint, Zalando.it, Zooplus.it.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Partner shop online A-Z

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]