Necmettin Erbakan

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Necmettin Erbakan

Necmettin Erbakan (Sinope, 29 ottobre 1926Ankara, 27 febbraio 2011) è stato un politico turco. È stato Primo Ministro della Turchia dal 28 giugno 1996 al 30 giugno 1997.

Nel 1970 fondò la sua prima formazione politica, il Milli Nizam Partisi (o MNP, « Partito dell'Ordine Nazionale »), membro del Millî Görüş, che fu vietato nel 1971. Nel 1973 fondò, insieme a vecchi dirigenti del MNP, il Milli Selamet Partisi (o MSP, « Partito del Benessere Nazionale »). Fu sotto i colori di questa formazione che Erbakan fu vice-Primo Ministro in tre diverse coalizioni dal 1974 al 1978.

In seguito al colpo di Stato militare del 12 settembre 1980 fu arrestato e gli fu notificato nel 1982 il divieto di esercitare attività politiche nel corso dei dieci anni che seguirono. Tale divieto gli fu tolto nel 1987.

Lo stesso anno Erbakan fu eletto Presidente del Refah Partisi (o RP, « Partito della Prosperità »), sotto i cui colori fu Primo Ministro tra il 1996 e il 1997.

Il 30 giugno 1997 si dimise su pressione dei militari; il RP fu allora vietato e Erbakan si vide notificare un nuovo divieto di svolgere attività politica per cinque anni.

In seguito Necmettin Erbakan è stato componente del Saadet Partisi (o SP, « Partito della Felicità »).

Era stato ricoverato a gennaio per un'infezione, È scomparso nel 2011 all'età di 84 anni.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Predecessore Primo Ministro della Turchia Successore
Mesut Yılmaz 1996–1997 Mesut Yılmaz

Controllo di autorità VIAF: 18027960 LCCN: n88644037