Nazionale di pallamano maschile dell'Italia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Italia Italia
Uniformi di gara
Manica sinistra
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Trasferta
Sport Handball pictogram.svg Pallamano
Federazione FIGH
Confederazione EHF
Codice CIO ITA
Selezionatore Italia Franco Chionchio
Campionati mondiali
Partecipazioni 1 (esordio: 1997)
Miglior risultato 18° (1997)
Campionati europei
Partecipazioni 1 (esordio: 1998)
Miglior risultato 11° (1998)
Statistiche aggiornate al 28 gennaio 2012

La Nazionale di pallamano maschile dell'Italia è la rappresentativa pallamanistica maschile dell'Italia ed è posta sotto l'egida della Federazione Italiana Giuoco Handball.

Rappresenta l'Italia nelle varie competizioni ufficiali o amichevoli riservate a squadre nazionali, la selezione maggiore è denominata Nazionale A.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

È attualmente allenata da Franco Chionchio, ex giocatore con più di cinquecento presenze nella serie A italiana.

L'unica qualificazione alla fase finale di un Campionato del Mondo è stata ottenuta nel 1997: dopo aver eliminato Slovenia, Svizzera e Austria nelle qualificazioni, i Mondiali si disputarono nella città di Kumamoto, in Giappone, e l'Italia terminò diciottesima su ventiquattro squadre, ottenendo una vittoria con l'Argentina, un pareggio con la Norvegia e sconfitte contro la Francia campione uscente, la Svezia e la Corea del Sud nella partita decisiva per il passaggio del turno.

L'anno seguente l'Italia ospitò a Bolzano e Merano la fase finale dei Campionati Europei, qualificandosi d'ufficio come paese organizzatore e terminando undicesima su dodici squadre: gli azzurri vinsero solo con la Svezia e si rivelarono decisive le due sconfitte con un solo gol di scarto con Francia e Lituania. In entrambe la manifestazioni la Nazionale italiana di pallamano è stata allenata da Lino Červar, futuro campione olimpico e mondiale sulla panchina della Nazionale croata.

Il giocatore con più presenze nella Nazionale italiana di pallamano è il teramano Settimio Massotti, ex ct della nazionale: 303 le partite da lui giocate in maglia azzurra. Sono di Teramo anche l'attuale commissario tecnico Chionchio e il capitano della Nazionale nelle ultime gare ufficiali, il portiere Pierluigi Di Marcello. È stata invece la Junior Fasano la società che ha fornito più atleti alla Nazionale nella stagione 2010-2011.

Giocatori rappresentativi[modifica | modifica wikitesto]

Il giocatore più rappresentativo attualmente è il pivot del Junior Fasano Pasquale Maione.

Piazzamenti[modifica | modifica wikitesto]

Giochi olimpici[modifica | modifica wikitesto]

La nazionale di pallamano maschile dell'Italia non ha mai partecipato alle Olimpiadi

Campionato mondiale di pallamano[modifica | modifica wikitesto]

Si è qualificata a una sola edizione, nel 1997, finendo 18º

Campionato europeo di pallamano[modifica | modifica wikitesto]

Ha ospitato l'edizione del 1998, finendo 11º.

Giochi del Mediterraneo[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

sport Portale Sport: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di sport