Nazionale di pallacanestro femminile dell'Australia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
bussola Disambiguazione – Se stai cercando la Nazionale di pallacanestro maschile, vedi Nazionale di pallacanestro dell'Australia.
Australia Australia
Campione d'Oceania in carica Campione d'Oceania in carica
Uniformi di gara
Kit body thindarkgreensides.png
Kit body basketball.png
Kit shorts.png
Kit shorts.svg
Casa
Kit body thinyellowsides.png
Kit body basketball.png
Kit shorts.png
Kit shorts.svg
Trasferta
Sport Basketball pictogram.svg Pallacanestro
Federazione Federazione cestistica dell'Australia
Confederazione FIBA (dal 1947)
Zona FIBA FIBA Oceania
Soprannome Opali
Allenatore Carrie Graf
Ranking FIBA
Olimpiadi
Partecipazioni 6
Medaglie Med 2.png 3
Med 3.png 1
Mondiali
Partecipazioni 12
Medaglie Med 1.png 1
Med 3.png 2
Oceania Championship
Partecipazioni 14
Medaglie Med 1.png 14

La nazionale di pallacanestro femminile dell'Australia, selezione delle migliori giocatrici di pallacanestro di nazionalità australiana, è la squadra che rappresenta l'Australia nelle competizioni internazionali femminili di basket, ed è gestita dalla Federazione cestistica dell'Australia.

Attualmente è allenata da Carrie Graf.

Olimpiadi[modifica | modifica sorgente]

Anno Città Risultato
1976 Montreal Non qualificata
1980 Mosca Non qualificata
1984 Los Angeles 5º posto
1988 Seul 4º posto
1992 Barcellona Non qualificata
1996 Atlanta Bronzo Bronzo
2000 Sydney Argento Argento
2004 Atene Argento Argento
2008 Pechino Argento Argento

Mondiali femminili[modifica | modifica sorgente]

L'Australia ha conquistato 3 medaglie su 12 partecipazioni ai Mondiali. Ha vinto l'oro nel 2006, il bronzo nel 2002 e nel 1998.

Oceania Championship[modifica | modifica sorgente]

L'Australia vanta 14 medaglie d'oro ai FIBA Oceania Championship for Women; l'ultima vittoria risale al 2013.

Formazioni[modifica | modifica sorgente]

Olimpiadi[modifica | modifica sorgente]

Mondiali[modifica | modifica sorgente]

Campionati Oceaniani[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Sito ufficiale