Nazionale di pallacanestro della Polonia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
bussola Disambiguazione – Se stai cercando la Nazionale femminile, vedi Nazionale di pallacanestro femminile della Polonia.
Polonia Polonia
Uniformi di gara
Kit body thinredsides.png
Kit body basketball.png
Kit shorts.png
Kit shorts.svg
Casa
Kit body thinwhitesides.png
Kit body basketball.png
Kit shorts.png
Kit shorts.svg
Trasferta
Sport Basketball pictogram.svg Pallacanestro
Federazione Federazione cestistica della Polonia
Confederazione FIBA (dal 1934)
Zona FIBA FIBA Europe
Soprannome Biało-czerwoni ("I Bianco-Rossi")
Allenatore Germania Dirk Bauermann
Ranking FIBA 56º
Olimpiadi
Partecipazioni 6
Medaglie -
Mondiali
Partecipazioni 1
Medaglie -
FIBA EuroBasket
Partecipazioni 26
Medaglie Silver medal europe.svg 1
Bronze medal europe.svg 3

La nazionale di pallacanestro della Polonia (Reprezentacja Polski w koszykówce mężczyzn) è la selezione dei migliori giocatori di pallacanestro di nazionalità polacca, e rappresenta la Polonia nelle competizioni internazionali di pallacanestro organizzate dalla FIBA. È gestita dalla Federazione cestistica della Polonia (PZKosz).

Storia[modifica | modifica sorgente]

Fondata nel 1934, anno in cui si è affiliata alla FIBA, la selezione nazionale maschile polacca, rappresenta una delle tante "Nobili decadute", avendo avuto periodi esaltanti, contrapposti a periodi anonimi.

Gli anni '30[modifica | modifica sorgente]

È in questo periodo che risalgono i primi risultati importanti del team polacco, che alle Olimpiadi del 1936 ottiene il quarto posto ed agli Campionati Europei ottiene quarto posto e bronzo rispettivamente nel 1937 e nel 1939.

Gli anni '60[modifica | modifica sorgente]

Dopo un periodo di anonimato, durato quasi un trentennio, caratterizzato da qualche timida apparizione internazionale, ma senza risultati di particolare rilievo, la rappresentativa polacca ritorna ad essere una potenza europea e mondiale. Risalgono infatti, a questo decennio, le più importanti pagine della sua storia sportiva:

  • 3 medaglie consecutive messe in bacheca ai Campionati Europei, senza però mai riuscire nell'impresa di salire sul gradino più alto del podio
  • la prima, e per adesso, unica partecipazione ai Mondiali, dove ottiene il quinto posto
  • tre partecipazioni olimpiche consecutive, nelle quali riesce a piazzarsi tra le prime otto

Storia recente[modifica | modifica sorgente]

Dopo il decennio d'oro, il crollo. Niente più mondiali, l'ultima parteciapzione olimpica è datata Mosca 1980, ed agli europei, dove non riesce a qualificarsi per l'intero periodo dal 1999 al 2005, quando riesce ad esserci, non mostra sussulti importanti.
Nonostante sia riuscita a qualificarsi alle ultime due edizioni degli Europei, è ancora presto per sapere se sta uscendo dal tunnel o se si tratta di un fuoco di paglia, in quanto all'Europeo 2009 è stata ammessa di diritto in quanto Paese ospitante, ed in questa edizione non è riuscita a raggiungere l'obiettivo minimo che essa metteva in palio, la qualificazione diretta al Mondiale 2010. Nelle successive edizioni ha raccolto risultati alquanto modesti.

Piazzamenti[modifica | modifica sorgente]

Olimpiadi[modifica | modifica sorgente]

Mondiali[modifica | modifica sorgente]

EuroBasket[modifica | modifica sorgente]

Formazioni[modifica | modifica sorgente]

Commissari tecnici[modifica | modifica sorgente]

Nazionali giovanili[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]