Nazionale Under-21 di calcio dell'Italia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Italia Italia Under-21
Stemma
Uniformi di gara
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Trasferta
Sport Football pictogram.svg Calcio
Federazione FIGC
Soprannome Azzurrini
Selezionatore Italia Luigi Di Biagio
Record presenze Andrea Pirlo (46)
Capocannoniere Alberto Gilardino (19)
Esordio internazionale
Portogallo Portogallo 1 - 0 Italia Italia
Funchal, 23 dicembre 1976
Migliore vittoria
Italia Italia 7 - 0 Estonia Estonia
Catanzaro, 23 marzo 1995
Italia Italia 7 - 0 Liechtenstein Liechtenstein
Casarano, 6 settembre 2012
Italia Italia 8 - 1 Galles Galles
Pavia, 5 settembre 2003
Peggiore sconfitta
Norvegia Norvegia 6-0 Italia Italia
Stavanger, 5 giugno 1991
Europei U-21
Partecipazioni 16 (esordio: 1978)
Miglior risultato Campione 1992, 1994,
1996, 2000, 2004

La Nazionale italiana di calcio Under-21, i cui giocatori sono soprannominati gli azzurrini, è la rappresentativa calcistica Under-21 dell'Italia ed è posta sotto l'egida della Federazione Italiana Giuoco Calcio.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La Nazionale Under-21 (stagione 1985-86) in occasione di un incontro allo Stadio Vestuti di Salerno contro la Germania, conclusosi 1-1

L'attività di questa selezione si sviluppa in cicli biennali nei quali, attraverso un girone di qualificazione, l'obiettivo è di partecipare all'Europeo Under-21 che si tiene ogni 2 anni. Nella gerarchia delle nazionali giovanili italiane è posta prima della Nazionale Under-20. L'Under-21 è la principale risorsa cui attinge la Nazionale A: è consuetudine che i migliori giovani che vi si sono resi protagonisti vengano chiamati a integrarsi nella Nazionale maggiore, fino a diventarne spesso titolari e giocatori cardine.

L'Under-21 italiana è la Nazionale europea più titolata a livello Under-21, avendo vinto 5 campionati europei, l'ultimo dei quali nel 2004.[1] Fatto curioso, nel 1994 l'Under-21 a causa di un disguido tecnico giocò una partita indossando una maglia rossa (primo e finora unico caso nella storia delle nazionali calcistiche italiane). Ciò avvenne durante una gara contro i pari età croati a Caltanissetta, in occasione della quale entrambe le formazioni si presentarono con la sola divisa bianca: gli Azzurrini scesero così in campo indossando la seconda divisa rossa della Nissa, la squadra cittadina.[2]

Il 24 marzo 2007 ha inaugurato il nuovo stadio di Wembley disputando una partita amichevole contro l'Inghilterra, terminata 3-3, con una tripletta di Giampaolo Pazzini.[3]

Nei play-off per l'Europeo 2011, l'Italia Under-21 è stata eliminata dalla Bielorussia,[4] mancando così pure la qualificazione olimpica (prima assenza dopo 7 edizioni). Nell'Europeo 2013, disputato in Israele, gli Azzurrini sono stati battuti in finale dalla Spagna.

Il 2 luglio 2013 dopo aver portato gli Azzurrini alla conquista del secondo posto nel Campionato Europeo Under 21, Devis Mangia non rinnova il proprio contratto in scadenza. Al suo posto viene nominato Luigi Di Biagio, precedente allenatore della Nazionale Italiana Under 20.

Convocazione più recente[modifica | modifica wikitesto]

Lista dei calciatori convocati per gli spareggi contro la Slovacchia del 10 e 14 ottobre 2014[5], valevoli per le qualificazioni al Campionato Europeo 2015.

Presenze e reti aggiornate al 9 settembre 2014.

N. Pos. Giocatore Data nascita (età) Pres. Gol Squadra
P Francesco Bardi 18 gennaio 1992 (22 anni) 29 -24 Italia Chievo Chievo
P Alessio Cragno 28 giugno 1994 (20 anni) 2 0 Italia Cagliari Cagliari
P Nicola Leali 17 febbraio 1993 (21 anni) 0 0 Italia Cesena Cesena
D Luca Antei 10 aprile 1992 (22 anni) 11 0 Italia Sassuolo Sassuolo
D Matteo Bianchetti 17 marzo 1993 (21 anni) 15 0 Italia Empoli Empoli
D Cristiano Biraghi 1º settembre 1992 (22 anni) 15 2 Italia Chievo Chievo
D Edoardo Goldaniga 2 novembre 1993 (20 anni) 2 0 Italia Perugia Perugia
D Nicola Murru 16 dicembre 1994 (19 anni) 1 0 Italia Cagliari Cagliari
D Alessio Romagnoli 12 gennaio 1995 (19 anni) 1 0 Italia Sampdoria Sampdoria
D Stefano Sabelli 13 gennaio 1993 (21 anni) 4 0 Italia Bari Bari
D Davide Zappacosta 23 giugno 1992 (22 anni) 10 0 Italia Atalanta Atalanta
C Daniele Baselli 12 marzo 1992 (22 anni) 9 0 Italia Atalanta Atalanta
C Cristian Battocchio 10 febbraio 1992 (22 anni) 12 2 Italia Entella Virtus Entella
C Marco Benassi 5 maggio 1994 (20 anni) 5 0 Italia Torino Torino
C Lorenzo Crisetig 20 gennaio 1993 (21 anni) 9 2 Italia Cagliari Cagliari
C Jacopo Dezi 10 febbraio 1992 (22 anni) 2 1 Italia Crotone Crotone
C Salvatore Molina 1º gennaio 1992 (22 anni) 6 0 Italia Atalanta Atalanta
C Stefano Sturaro 9 marzo 1993 (21 anni) 4 1 Italia Genoa Genoa
C Federico Viviani 24 marzo 1992 (22 anni) 11 2 Italia Latina Latina
A Andrea Belotti 20 dicembre 1993 (20 anni) 12 7 Italia Palermo Palermo
A Domenico Berardi 1º agosto 1994 (20 anni) 6 2 Italia Sassuolo Sassuolo
A Federico Bernardeschi 16 febbraio 1994 (20 anni) 3 1 Italia Fiorentina Fiorentina
A Samuele Longo 12 gennaio 1992 (22 anni) 16 4 Italia Cagliari Cagliari
A Marcello Trotta 29 settembre 1992 (22 anni) 4 3 Inghilterra Fulham Fulham

Giocatori eleggibili[modifica | modifica wikitesto]

Lista dei calciatori eleggibili[6] per il Campionato Europeo 2015 precedentemente convocati in Under 21.

Presenze e reti aggiornate al 9 settembre 2014.

N. Pos. Giocatore Data nascita (età) Pres. Gol Squadra
P Mattia Perin 10 novembre 1992 (21 anni) 3 -5 Italia Genoa Genoa
P Ivan Provedel 17 marzo 1994 (20 anni) 0 0 Italia Perugia Perugia
D Federico Ceccherini 11 maggio 1992 (22 anni) 0 0 Italia Livorno Livorno
D Filippo De Col 28 ottobre 1993 (20 anni) 3 0 Italia Spezia Spezia
D Marco Chiosa 19 novembre 1993 (20 anni) 0 0 Italia Avellino Avellino
D Matteo Liviero 13 aprile 1993 (21 anni) 3 0 Italia Pro Vercelli Pro Vercelli
D Daniele Rugani 29 luglio 1994 (20 anni) 3 2 Italia Empoli Empoli
C Massimiliano Busellato 21 aprile 1993 (21 anni) 2 0 Italia Cittadella Cittadella
C Andrea Schiavone 23 febbraio 1993 (21 anni) 2 0 Italia Modena Modena
C Danilo Cataldi 6 agosto 1994 (20 anni) 1 0 Italia Lazio Lazio
A Riccardo Improta 19 dicembre 1993 (20 anni) 6 4 Italia Bologna Bologna
A Simone Verdi 12 luglio 1992 (22 anni) 2 0 Italia Empoli Empoli

Staff tecnico[modifica | modifica wikitesto]

  • Commissario Tecnico: Luigi Di Biagio
  • Vice allenatore: Carmine Nunziata
  • Preparatore dei portieri: Francesco Toldo
  • Preparatore atletico: Vito Azzone
  • Video Analyst: Filippo Lorenzon
  • Medici: Angelo De Carli, Nino Costabile
  • Fisioterapisti: Enzo Paolini, Mauro Ferrini
  • Segretario: Emiliano Cozzi

Partecipazioni ai tornei internazionali[modifica | modifica wikitesto]

Europeo U-21[modifica | modifica wikitesto]

Cesare Maldini, CT dal 1986 al 1996.

Partecipazioni ai Giochi del Mediterraneo come Under-21[modifica | modifica wikitesto]

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Gold MedGames.svg 1992, 1994, 1996, 2000, 2004 (record)[1]
Silver MedGames.svg 1986, 2013
Bronze MedGames.svg 1984, 1990, 2002, 2009
Gold MedGames.svg 1959, 1963, 1967 (record)[8]
Silver MedGames.svg 2001[9]
Bronze MedGames.svg 2011

Commissari tecnici[modifica | modifica wikitesto]

Dell'Under-23:

Dell'Under-21:


Record individuali[modifica | modifica wikitesto]

Tra parentesi gli anni di militanza. Accanto al numero di presenze nella tabella "Presenze" tra parentesi il numero di reti segnate, viceversa nella tabella "Reti". Sono comprese anche le presenze e le eventuali reti con la nazionale olimpica.

Presenze
Andrea Pirlo, 1º in assoluto per numero di presenze e 2º per numero di goal realizzati.
Reti[10]
Alberto Gilardino, 1º per numero di goal con gli azzurrini.


Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

Rose[modifica | modifica wikitesto]

Europei[modifica | modifica wikitesto]

Giochi del Mediterraneo[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Club Italia - Nazionale Under 21, figc.it. URL consultato il 6 giugno 2010.
  2. ^ Le maglie dell’ultimo minuto: quando da una distrazione nasce una casacca da collezione in passionemaglie.it, 20 gennaio 2011. URL consultato il 26 febbraio 2012.
  3. ^ Antonino Morici, Wembley s'inchina a Pazzini in gazzetta.it, 24 marzo 2007. URL consultato il 6 giugno 2010.
  4. ^ Under, crollo in Bielorussia. Addio Europeo e Olimpiade in gazzetta.it, 12 ottobre 2010. URL consultato il 26 ottobre 2010.
  5. ^ http://www.figc.it/it/204/2525638/2014/10/News.shtml
  6. ^ Format e Regolamento Europei 2015, UEFA.com, 20 marzo 2012.
  7. ^ ex aequo con la Francia
  8. ^ A questi ori va aggiunto un oro conquistato nel 1997 a Bari dalla Nazionale Under-23, in questo modo gli ori conquistati dall'Italia ai Giochi del Mediterraneo diventano 4 che è l'effettivo numero di medaglie d'oro conquistate dalla Nazionale italiana ai Giochi del Mediterraneo
  9. ^ A questo argento va aggiunto un argento conquistato nel 2009 a Pescara dalla Nazionale Under-20, in questo modo gli argenti conquistati dall'Italia ai Giochi del Mediterraneo diventano 2 che è l'effettivo numero di medaglie d'argento conquistate dalla Nazionale italiana ai Giochi del Mediterraneo
  10. ^ Classifica marcatori Nazionale Under 21, figc.it. URL consultato il 6 giugno 2010.
  11. ^ Crisetig, esordio da record con l'Under 21, Fcinternews.it. URL consultato il 6 settembre 2012.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio