Nazionale di calcio dell'Egitto

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
Egitto Egitto
Uniformi di gara
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Trasferta
Sport Football pictogram.svg Calcio
Federazione Egyptian Football Association
Confederazione CAF
Codice FIFA EGY
Soprannome I Faraoni
Selezionatore Stati Uniti Bob Bradley
Record presenze Ahmed Hassan (184)
Capocannoniere Hossam Hassan (69)
Stadio Stadio Internazionale del Cairo
Ranking FIFA 31°
Esordio internazionale
Italia Italia 2 - 1 Egitto Egitto
Gent, Belgio; 28 agosto 1920
Migliore vittoria
Rep. Araba Unita RAU 15 - 0 Laos Laos
Indonesia; novembre 1963
Peggiore sconfitta
Italia Italia 11 - 3 Egitto Egitto
Amsterdam, Paesi Bassi; 9 giugno 1928
Campionato del mondo
Partecipazioni 2 (esordio: 1934)
Miglior risultato Primo turno, 1934, 1990
Coppa d'Africa
Partecipazioni 21 (esordio: 1957)
Miglior risultato Vincitori, 1957, 1959, 1986, 1998, 2006, 2008, 2010
Confederations Cup
Partecipazioni 2 (esordio: 1999)
Miglior risultato Primo turno, 1999, 2009

La Nazionale di calcio egiziana (in arabo منتخب مصر لكرة القدم), i cui componenti sono soprannominati I Faraoni, è la rappresentativa calcistica dell'Egitto ed è posta sotto l'egida della federcalcio egiziana.

Ha vinto la Coppa d'Africa 7 volte (nel 1957, nel 1959, nel 1986, nel 1998, nel 2006, nel 2008 e nel 2010). È la nazionale con il maggior numero di successi nella competizione. Nonostante ciò la nazionale egiziana ha partecipato solo due volte ai mondiali (1934 e 1990), non andando oltre il primo turno ed ha partecipato per due volte anche alla Confederations Cup (1999 e 2009), anche in questi casi senza andare oltre il primo turno.

Nella graduatoria FIFA la migliore posizione è stato al 9º posto nel giugno 2010, mentre al momento occupa il 31º posto della graduatoria, aggiornato al 16 gennaio 2014.

Storia[modifica | modifica sorgente]

È stata la prima Nazionale della CAF a giocare la fase finale di un campionato del mondo: la sua prima partecipazione risale ai Mondiali 1934, dove gli egiziani furono sconfitti dalla forte Ungheria per 4-2. Da allora l'Egitto non è più riuscito a qualificarsi per una fase finale di un Mondiale, fino all'edizione dei mondiali del 1990 dove venne estromesso al primo turno, ottenendo però dei prestigiosi risultati pareggiando con l'Olanda per 1-1 e con l'Irlanda per 0-0, venendo poi sconfitto nella gara finale dalla nazionale inglese per 1-0. La Nazionale egiziana era nota con il nome di Nazionale di calcio della Repubblica Araba Unita quando l'Egitto e la Siria si unirono a formare la Repubblica Araba Unita (RAU) dal 1958 al 1961 e successivamente, fino al 1970, con l'Egitto rimasto da solo a formare la RAU.

Nonostante lo scarso prestigio internazionale, l'Egitto detiene il primato di vittorie nella Coppa d'Africa, la competizione riservata alle Nazionali africane, con 7 successi, conseguiti nel 1957 (prima edizione del torneo), nel 1959, nel 1986, nel 1998, nel 2006 (nell'edizione giocata in casa), nel 2008 e nel 2010.

Ha partecipato due volte alla Confederations Cup: nel 1999 e nel 2009. In entrambi i casi è uscito al primo turno. Nell'edizione del 2009 in Sudafrica l'Egitto ha stabilito il record di gol segnati da una squadra africana al Brasile, ben 3, nella prima partita del torneo, persa per 4-3. Nella seconda gara della Confederations Cup l'Egitto ha battuto per 1-0 l'Italia campione del mondo in carica, ma nella terza partita, a causa della sconfitta per 3-0 contro gli Stati Uniti, è stato eliminato.

Nelle qualificazioni ai mondiali di Sudafrica 2010, l'Egitto è giunto al primo posto a pari merito con l'Algeria nel gruppo C. L'Algeria ha poi battuto per 1-0 i faraoni nello spareggio valevole per la qualificazione ai Mondiali, disputato il 18 novembre a Omdurman (Sudan) per ragioni di sicurezza dopo gli scontri violenti avvenuti fra le due tifoserie nell'ultima partita del girone che vedeva in campo proprio le due nazionali nordafricane e che doveva sancire quale delle due squadre avrebbe staccato il biglietto per il Sudafrica. Le squadre sono arrivate a pari punti e con la stessa differenza reti al termine del girone e quindi è stato necessario un nuovo scontro diretto che ha riportato l'Algeria ai Mondiali dopo 24 anni dall'ultima apparizione avvenuta nel 1986 in Messico. In compenso la squadra egiziana, il 31 gennaio 2010, è riuscita ad assicurarsi la Coppa d'Africa 2010 battendo in finale a Luanda in Angola il Ghana per 1-0 grazie alla rete di Mohamed "Gedo" Nagy all'85' su assist di Mohamed Zidan. Si è conclusa così la ventisettesima edizione della Coppa d'Africa 2010 con il record dei 3 titoli vinti consecutivamente dall'Egitto che in totale fanno 7 (nessuno come l'Egitto ha vinto così tanto) e con l'attacco terroristico avvenuto al Togo che passerà alla storia per quanto riguarda questa competizione.

Altre nazionali[modifica | modifica sorgente]

La Nazionale Under-21 dell'Egitto non è molto conosciuta. Un importante giocatore che si è fatto conoscere nel calcio mentre giocava nella Nazionale Under-21 è sicuramente Mohamed Aboutrika (oggi rigorista e capitano della prima squadra) ma anche Mohamed Salah,grande trequartista del Basilea,è chiamato ''Il Maradona del Nilo'' per la sua grande abilità in campo e oggi gioca in Nazionale nella prima squadra.

Impianti e strutture[modifica | modifica sorgente]

La Nazionale egiziana non ha uno stadio nazionale fisso: gioca le sue partite a rotazione nei vari impianti egiziani, scegliendoli di volta in volta a seconda dell'avversario che si incontra e dell'eventuale affluenza ed importanza della partita. Le partite di maggiore spessore vengono disputate nello stadio della principale città della nazione: lo Stadio Internazionale del Cairo, situato nella capitale Il Cairo. Un altro stadio egiziano importante è l'Olimpico d'Alessandria.

Per i ritiri e le sessioni di allenamenti ''I faraoni'' hanno invece una sede fissa nel centro tecnico federale situato a Cairo.

Divise e Stemma[modifica | modifica sorgente]

Divise[modifica | modifica sorgente]

L'Egitto ha adottato una sola divisa nella sua storia. Quella di casa ha dei calzettoni neri con sottili righe bianche che partono da su dei calzettoni fino alla loro metà,i pantaloncini sono bianchi con 2 linee nere ai bordi una più grande dell'altra e 2 quadratini neri in fondo al centro e la maglia è rossa con delle linee bianche. Invece quella in trasferta ha dei calzettoni bianchi con sottili righe nere che partono da su dei calzettoni fino alla loro metà,i pantaloncini sono neri con 2 linee bianche ai bordi una più grande dell'altra e 2 quadratini bianchi in fondo al centro e la maglia è bianca con delle linee nere.

Stemma[modifica | modifica sorgente]

Lo stemma dell'Egitto in realtà sarebbe la bandiera Nazionale ovvero linee in verticale di colore :(partendo dal sopra) rosso,bianco e nero con un simbolo nella linea bianca.

Rivalità[modifica | modifica sorgente]

Essendo una delle più titolate e prestigiose dell'Africa, la Nazionale egiziana ha partecipato a pagine di storia calcistica africana che hanno inevitabilmente fatto nascere rivalità sportive piuttosto sentite.

Nei primi anni di attività esistevano accese rivalità con le Nazionali di calcio di Marocco, TunisiaCamerun.

Oggi le principali squadre rivali dell'Egitto sono: Marocco, Tunisia, Camerun, Costa d'Avorio e Sudafrica.

Record individuali[modifica | modifica sorgente]

Tabella tenuta in aggiornamento. Il grassetto indica giocatori ancora in attività.

Record presenze

# Giocatore Periodo Presenze  Reti 
1 Ahmed Hassan 1995–oggi 179 32
2 Hossam Hassan 1985–2006 169 69
3 Ibrahim Hassan 1985–2004 125 12
4 Hany Ramzy 1988–2003 124 6
5 Essam El-Hadary 1997–oggi 122 0
6 Nader El-Sayed 1992–2005 110 0
7 Abdel Zaher El-Sakka 1997–oggi 110 4
8 Wael Gomaa 2001–oggi 106 0
9 Ismail Youssef 1985–1997 97 2
10 Magdi Abdelghani 1980–1990 93 34

Record reti

# Giocatore Periodo    Reti  Presenze Reti/pr.
1 Hossam Hassan 1985–2006 69 169 0,41
2 Mahmoud El Khatib 1974–1987 39 60 0,65
3 Magdi Abdelghani 1980–1990 34 93 0,37
4 Ahmed Hassan 1995–oggi 32 179 0,18
5 Emad Moteab 2005–oggi 31 63 0,49
6 Amr Zaki 2004–oggi 28 57 0,49
7 Mohamed Aboutrika 2004–oggi 25 72 0,35
8 Mido 2001–2009 20 51 0,39
9 Ahmed Belal 2002-oggi 16 29 0,55
10 Mohamed Salah 2011-oggi 16 23 0,7

Il capitano più ''grande''[modifica | modifica sorgente]

Il capitano con maggior successo con la Nazionale egiziana è senza dubbio Mohamed Aboutrika con tanti gol e presenze fatte nella sua storia. Abile in gioco offensivo con gol e soprattutto assist,era un giocatore completo dove si adattava anche nella fase difensiva. Per ora ha tenuto le maglie numero 32,17 e 10 (con cui ha chiuso la carriera). Nella Nazionale ha segnato 32 volte : 7 su rigore(segnati 7 su 10),8 su punizione e 17 gol in azione tra cui 9 di destro,2 di sinistro e 6 di testa. Ha compiuto ben 46 assist. Gol ed assist sono stati compiuti in 83 presenze e di queste 83 presenze per 47 volte ha vestito la maglia numero 10 e per 36 la fascia di capitano. Ha una valutazione media di 6.87.

Palmarès[modifica | modifica sorgente]

Sudan 1957, RAU 1959, Egitto 1986, Burkina Faso 1998, Egitto 2006, Ghana 2008, Angola 2010
Spagna 1955

Partecipazioni ai tornei internazionali[modifica | modifica sorgente]

Flag of Egypt.svg
Mondiali
  • 1930 - Non partecipante
  • 1934 - Primo turno
  • 1938 - Ritirato
  • 1950 - Non partecipante
  • 1954 - Non qualificato
  • 1958 - Ritirato
  • 1962 - Ritirato
  • 1966 - Ritirato
  • 1970 - Non partecipante
  • 1974 - Non qualificato
  • 1978 - Non qualificato
  • 1982 - Non qualificato
  • 1986 - Non qualificato
  • 1990 - Primo turno
  • 1994 - Non qualificato
  • 1998 - Non qualificato
  • 2002 - Non qualificato
  • 2006 - Non qualificato
  • 2010 - Non qualificato
  • 2014 - Non qualificato
Flag of Egypt.svg
Coppa d'Africa
  • 1957: Campione Coppa Africa.svg
  • 1959: Campione Coppa Africa.svg
  • 1962 - Secondo posto Silver medal africa.svg
  • 1963 - Terzo posto Bronze medal africa.svg
  • 1965 - Ritirato dopo essersi qualificato
  • 1968 - Ritirato
  • 1970 - Terzo posto Bronze medal africa.svg
  • 1972 - Non qualificato
  • 1974 - Terzo posto Bronze medal africa.svg
  • 1976 - Quarto posto
  • 1978 - Non qualificato
  • 1980 - Quarto posto
  • 1982 - Ritirato
  • 1986 - Campione Coppa Africa.svg
  • 1988 - Primo turno
  • 1990 - Primo turno
  • 1992 - Primo turno
  • 1994 - Quarti di finale
  • 1996 - Quarti di finale
  • 1998 - Campione Coppa Africa.svg
  • 2000 - Quarti di finale
  • 2002 - Quarti di finale
  • 2004 - Primo turno
  • 2006 - Campione Coppa Africa.svg
  • 2008 - Campione Coppa Africa.svg
  • 2010 - Campione Coppa Africa.svg
  • 2012 - Non qualificato
  • 2013 - Non qualificato
Flag of Egypt.svg
Confederations Cup
  • 1992: Non qualificato
  • 1995: Non qualificato
  • 1997: Non qualificato
  • 1999: Primo turno
  • 2001: Non qualificato
  • 2003: Non qualificato
  • 2005: Non qualificato
  • 2009: Primo turno
  • 2013: Non qualificato



Legenda: Grassetto: Risultato migliore, Corsivo: Mancate partecipazioni

Tutte le rose[modifica | modifica sorgente]

Mondiali[modifica | modifica sorgente]


Coppa d'Africa[modifica | modifica sorgente]


Confederations Cup[modifica | modifica sorgente]


Giochi olimpici[modifica | modifica sorgente]


NOTA: Per le informazioni sulle rose successive al 1948 visionare la pagina della Nazionale olimpica.

Rosa attuale[modifica | modifica sorgente]

Lista dei 23 giocatori convocati per la partita amichevole contro la Georgia del 14 novembre 2012.

Presenze e reti aggiornate al 14 novembre 2012.

N. Pos. Giocatore Data nascita (età) Pres. Gol Squadra
1 P Essam El-Hadary 15 gennaio 1973 (41 anni) 137 0 Sudan Al Merreikh Al-Merrikh
16 P Aly Lotfy 14 ottobre 1989 (24 anni) 1 0 Egitto ENPPI Club ENPPI Club
32 P Ahmed El Shenawy 14 maggio 1991 (23 anni) 8 0 Egitto Zamalek Zamalek
2 D Omar Gaber 30 gennaio 1992 (22 anni) 3 0 Egitto Zamalek Zamalek
3 D Ahmed Al-Muhammadi 9 settembre 1987 (27 anni) 56 2 Inghilterra Hull City Hull City
4 D Okka 3 gennaio 1984 (29 anni) 21 1 Belgio Lierse Lierse
6 D Ahmed Hegazy 25 gennaio 1991 (23 anni) 15 0 Italia Fiorentina Fiorentina
12 D Milo 1º novembre 1990 (23 anni) 5 0 Egitto Haras El-Hodood Haras El-Hodood
13 D Mohamed Abdel-Shafy 1º luglio 1985 (29 anni) 23 1 Egitto Zamalek Zamalek
15 D Adam El-Abd 11 settembre 1984 (30 anni) 3 0 Inghilterra Brighton & Hove Brighton & Hove
19 D Mohamed Nasef 30 gennaio 1987 (27 anni) 6 0 Egitto ENPPI Club ENPPI Club
21 D Basem Ali 27 ottobre 1988 (25 anni) 10 0 Egitto Al-Mokawloon Al-Mokawloon
5 C Ibrahim Salah 1º aprile 1987 (27 anni) 14 0 Egitto Zamalek Zamalek
8 C Hosny Abd Rabo 1º novembre 1984 (29 anni) 93 15 Arabia Saudita Al-Nassr Al-Nassr
10 C Shikabala 6 marzo 1986 (28 anni) 21 1 Emirati Arabi Uniti Al-Wasl Al-Wasl
14 C Mohamed Ibrahim 1º marzo 1992 (22 anni) 4 0 Egitto Zamalek Zamalek
17 C Mohamed El Neny 11 luglio 1992 (22 anni) 18 0 Egitto Al-Mokawloon Al-Mokawloon
18 C Ahmed Temsah 12 aprile 1986 (28 anni) 17 2 Egitto 600px Bianco e Azzurro (Strisce).png El Dakhleya
20 C Saleh Gomaa 1º agosto 1993 (21 anni) 6 1 Egitto ENPPI Club ENPPI Club
7 A Ahmed Hassan Mekky 20 aprile 1987 (27 anni) 19 4 Egitto Haras El-Hodood Haras El-Hodood
9 A Amr Zaki 1º aprile 1983 (31 anni) 62 29 Turchia Elaziğspor Elazığspor
11 A Sherif Ashraf 1º gennaio 1987 (27 anni) 1 0 Finlandia Jaro Jaro
22 A Mohamed Salah 15 giugno 1992 (22 anni) 17 8 Inghilterra Chelsea Chelsea

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]