Nazionale di calcio dell'Arabia Saudita

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
Arabia Saudita Arabia Saudita
Stemma
Uniformi di gara
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Trasferta
Sport Football pictogram.svg Calcio
Federazione Saudi Arabia Football Federation
Codice FIFA KSA
Soprannome Figli del Deserto
Selezionatore Paesi Bassi Frank Rijkaard
Record presenze Mohamed Al-Deayea (178)
Capocannoniere Majed Abdullah (67)
Ranking FIFA 108°
Esordio internazionale
Arabia Saudita Arabia Saudita 3 - 1 Siria Siria
Libano; 20 ottobre, 1957
Migliore vittoria
Arabia Saudita Arabia Saudita 8 - 0 Macao Macao
Taif, Arabia Saudita; 14 maggio, 1993
Peggiore sconfitta
Marocco Marocco 13 - 1 Arabia Saudita Arabia Saudita
Marocco; 6 settembre, 1961
Campionato del mondo
Partecipazioni 4 (esordio: 1994)
Miglior risultato Ottavi di finale 1994
AFC Asian Cup
Partecipazioni 7 (esordio: 1984)
Miglior risultato Campioni, 1984, 1988, 1996
Confederations Cup
Partecipazioni 4 (esordio: 1992)
Miglior risultato Finale, 1992

La Nazionale di calcio saudita (in arabo منتخب السعودية لكرة القدم), i cui giocatori sono soprannominati I Figli del Deserto, الصقور ("I Falchi") o الأخضر ("I Verdi"), è la rappresentativa calcistica dell'Arabia Saudita ed è posta sotto l'egida della SAFF. È considerata una delle Nazionali di Calcio Asiatiche più forti.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

L'Arabia Saudita è una nuova arrivata sulla scena calcistica mondiale, avendo fatto la sua prima comparsa alla fase finale di un Mondiale al campionato del mondo 1994. In quell'occasione la Nazionale saudita si qualificò per gli ottavi di finale piazzandosi seconda nel girone eliminatorio, alle spalle dell'Olanda e davanti a Marocco e Belgio, entrambi sconfitti dagli asiatici. In particolare, nella partita contro il Belgio, terminata con la vittoria dell'Arabia Saudita per 1-0, il centrocampista Saeed Al-Owairan segnò una delle reti più spettacolari nella storia del calcio. Dopo quell'exploit l'Arabia Saudita fu eliminata dalla Svezia, che negli ottavi di finale la sconfisse per 3-1.

La Nazionale saudita è stata poi estromessa al primo turno a Francia 1998, dove era guidata da Carlos Alberto Parreira, a Giappone-Corea del Sud 2002 e a Germania 2006. Nella rassegna mondiale tedesca è uscita al primo turno nel Girone H comprendente anche Spagna, Ucraina e Tunisia. Contro gli africani l'Arabia Saudita ha ottenuto l'unico punto in classifica (pareggio per 2-2). La striscia di qualificazioni al Mondiale si ferma nel 2009, quando i sauditi perdono il doppio confronto con il Bahrain per un posto allo spareggio contro la Nuova Zelanda.

L'Arabia Saudita ha vinto tre volte la Coppa d'Asia, nel 1984, nel 1988 e nel 1996. Inoltre ha conquistato il Campionato mondiale Under-17 nel 1989. Il 29 giugno la Federazione Calcistica del paese arabo decide di affidare la panchina della nazionale a Frank Rijkaard, con un contratto triennale da 11 milioni di euro.

Partecipazione ai mondiali[modifica | modifica wikitesto]

Anno Luogo Piazzamento V N P Gol
1930 Uruguay Uruguay Non partecipante - - - -
1934 bandiera Italia Non partecipante - - - -
1938 Francia Francia Non partecipante - - - -
1950 Brasile Brasile Non partecipante - - - -
1954 Svizzera Svizzera Non partecipante - - - -
1958 Svezia Svezia Non partecipante - - - -
1962 Cile Cile Non partecipante - - - -
1966 Inghilterra Inghilterra Non partecipante - - - -
1970 Messico Messico Non partecipante - - - -
1974 bandiera Germania Ovest Non partecipante - - - -
1978 Argentina Argentina Non qualificata - - - -
1982 Spagna Spagna Non qualificata - - - -
1986 Messico Messico Non qualificata - - - -
1990 Italia Italia Non qualificata - - - -
1994 Stati Uniti Stati Uniti Ottavi di finale 2 0 2 5:6
1998 Francia Francia Primo turno 0 1 2 2:7
2002 Giappone Giappone / Corea del Sud Corea del Sud Primo turno 0 0 3 0:12
2006 Germania Germania Primo turno 0 1 2 2:7
2010 Sudafrica Sudafrica Non qualificata - - - -
2014 Brasile Brasile Non qualificata - - - -

Partecipazioni alla Coppa d'Asia[modifica | modifica wikitesto]

Anno Luogo Piazzamento V N P Gol
1956 Flag of Hong Kong (1959-1997).svg Hong Kong Assente - - - -
1960 Corea del Sud Corea del Sud Non partecipante - - - -
1964 Israele Israele Non partecipante - - - -
1968 Iran Iran Non iscritta - - - -
1972 Thailandia Thailandia Non partecipante - - - -
1976 Iran Iran Non partecipante - - - -
1980 Kuwait Kuwait Non partecipante - - - -
1984 Singapore Singapore Campioni Gouden medaille.svg 4 2 0 -
1988 Qatar Qatar Campioni Gouden medaille.svg 4 2 0 -
1992 Giappone Giappone Secondo posto Zilveren medaille.svg 2 2 1 -
1996 Emirati Arabi Uniti Emirati Arabi Uniti Campioni Gouden medaille.svg 5 0 1 -
2000 Libano Libano Secondo posto Zilveren medaille.svg 3 1 2 -
2004 Cina Cina Primo Turno 0 1 2 -
2007 Indonesia Indonesia/Malesia Malesia
Thailandia Thailandia/Vietnam Vietnam
Secondo posto Zilveren medaille.svg 4 1 1 -
2011 Qatar Qatar Primo Turno 0 0 3 -

Confederations Cup[modifica | modifica wikitesto]

Anno Luogo Piazzamento V N P Gol
1992 Arabia Saudita Arabia Saudita Secondo posto Zilveren medaille.svg 1 0 1 -
1995 Arabia Saudita Arabia Saudita Primo Turno 0 0 2 -
1997 Arabia Saudita Arabia Saudita Primo Turno 1 0 2 -
1999 Messico Messico Quarto Posto 1 1 3 -
2001 Corea del Sud Corea del Sud / Giappone Giappone Non qualificata - - - -
2003 Francia Francia Non qualificata - - - -
2005 Germania Germania Non qualificata - - - -
2009 Sudafrica Sudafrica Non qualificata - - - -
2013 Brasile Brasile Non qualificata - - - -

Coppa delle Nazioni del Golfo[modifica | modifica wikitesto]

Rosa attuale[modifica | modifica wikitesto]

Al 6 febbraio 2013

N. Pos. Giocatore Data nascita (età) Pres. Gol Squadra
1 P Waleed Abdullah 19 aprile 1986 (28 anni) 45 0 Arabia Saudita Al-Shabab
22 P Abdullah Al-Sudairy 2 febbraio 1992 (22 anni) 0 0 Arabia Saudita Al-Hilal
24 P Fahad Al-Thunayyan 10 settembre 1984 (30 anni) 0 0 Arabia Saudita Al-Taawon
5 D Omar Hawsawi 27 settembre 1986 (28 anni) 0 0 Arabia Saudita Al-Nasr
12 D Hassan Mouath 27 febbraio 1986 (28 anni) 22 2 Arabia Saudita Al-Shabab
20 D Ali Al-Zubaidi 4 gennaio 1993 (21 anni) 3 0 Arabia Saudita Al-Ittifaq
4 D Ahmed Assiri 14 novembre 1991 (22 anni) 0 0 Arabia Saudita Al-Ittihad
3 D Osama Hawsawi 31 marzo 1984 (30 anni) 57 5 Arabia Saudita Al-Ahli
7 D Kamel Al-Mousa 29 agosto 1982 (32 anni) 27 0 Arabia Saudita Al-Ahli
2 D Mansoor Al-Harbi 7 aprile 1987 (27 anni) 10 1 Arabia Saudita Al-Ahli
19 D Yasser Al-Shahrani 26 maggio 1992 (22 anni) 3 0 Arabia Saudita Al-Hilal
13 D Sultan Al-Bishi 28 gennaio 1990 (24 anni) 6 0 Arabia Saudita Al-Hilal
6 C Abdullah Otayf 3 agosto 1992 (22 anni) 3 1 Portogallo Louletano
14 C Saud Kariri (C) 8 giugno 1980 (34 anni) 77 3 Arabia Saudita Al-Ittihad
8 C Yahya Al-Shehri 8 maggio 1991 (23 anni) 12 0 Arabia Saudita Al-Ettifaq
17 C Taisir Al-Jassim 25 luglio 1984 (30 anni) 61 7 Arabia Saudita Al-Ahli
18 C Mustafa Al-Bassas 2 giugno 1993 (21 anni) 1 0 Arabia Saudita Al-Ahli
23 C Housain Al-Mogahwi 29 gennaio 1988 (26 anni) 4 0 Arabia Saudita Al-Fateh
15 C Salman Al-Faraj 1º agosto 1989 (25 anni) 2 0 Arabia Saudita Al-Hilal
9 A Naif Hazazi 11 gennaio 1989 (25 anni) 26 8 Arabia Saudita Al-Ittihad
10 A Fahad Al-Muwallad 14 settembre 1994 (20 anni) 3 1 Arabia Saudita Al-Ittihad
11 A Nasser Al-Shamrani 23 novembre 1983 (30 anni) 40 13 Arabia Saudita Al-Shabab
16 A Yousef Al-Salem 4 maggio 1985 (29 anni) 6 1 Arabia Saudita Al-Ettifaq

Tutte le rose[modifica | modifica wikitesto]

Mondiali[modifica | modifica wikitesto]


Coppa d'Asia[modifica | modifica wikitesto]


Confederations Cup[modifica | modifica wikitesto]


Giochi olimpici[modifica | modifica wikitesto]

NOTA: Per le informazioni sulle rose successive al 1948 visionare la pagina della Nazionale olimpica.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio