Naum Gabo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Naum Gabo, in russo: Наум Габо[?], pseudonimo di Naum Pevzner (Brjansk, 1890Waterbury, 1977), è stato uno scultore russo.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Naum Gabo, scultura in metallo, Rotterdam, Olanda.

Dopo aver studiato matematica a Monaco di Baviera, tra il 1912 e il 1914 viaggiò in Italia, Francia e Germania, conoscendo così i movimenti artistici di avanguardia e diffondendo gli ideali del Costruttivismo, le cui linee teoriche erano state da lui poste nel Manifesto Realista, scritto nel 1920 con il fratello Anton. A partire dal 1914, a Stoccolma realizzò con il fratello, scultore e pittore anch'egli, le sue prime opere cubiste, utilizzando metalli e celluloide. Nel 1917 tornò in Russia con il fratello per partecipare alla rivoluzione. Tra il 1926 e il 1936 Naum visse a Parigi, per poi trasferirsi in Inghilterra. Nel 1946 si trasferì negli Stati Uniti, dove, tra il 1953 e il 1954 insegnò alla Scuola Superiore di Architettura dell'Università Harvard, a Cambridge.

Opere[modifica | modifica sorgente]

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Enciclopedia dei Ragazzi (1988), Milano, RCS Rizzoli Libri, vol. VI, pag. 343

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 36950931 LCCN: n50015433