National Secular Society

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

La National Secular Society è un'organizzazione del Regno Unito che promuove i valori del secolarismo laico. Fondata da Charles Bradlaugh nel 1866, la società è membro organizzatore della International Humanist and Ethical Union e supporta l'Amsterdam Declaration 2002.

Charles Bradlaugh, fondatore dell'NSS

Obiettivi[modifica | modifica wikitesto]

Portando il vessilo della "lotta contro i privilegi religiosi", le campagne della società sono dirette verso: la destatalizzazione della Chiesa Anglicana, l'annullamento di ogni sussidio fornito alle scuole religiose, l'abolizione dell'esenzione dalle tasse per le chiese, l'abolizione della legge sulla blasfemia dal diritto inglese e altre ancora.

Sebbene l'organizzazione sia chiaramente creata in favore di quelli che rifiutano il sovrannaturale, la NSS pratica campagne di tipo laico che mirano alla libertà religiosa in quanto diritto essenziale e non alla cancellazione della religione.

Soci Onorari[modifica | modifica wikitesto]

Sono soci onorari dell'associazione:

Premio Secolarista dell'Anno[modifica | modifica wikitesto]

L'ottobre di ogni anno, l'NSS elegge il Secularist of the Year (Secolarista dell'Anno)e tiene una cerimonia di premiazione durante la quale il vincitore riceve il Irwin Prize, un premio di 5000 sterline.

Sono stati vincitori del Premio Irwin:

  • 2005 - Maryam Namazie, difentrice dei diritti delle donne e della libertà di espressione.
  • 2006 - Steve Jones, biologo autore di vari studi sull'evoluzione.
  • 2007 - Mina Ahadi, fondatrice del centro tedesco degli ex-musulmani.

Presidenti[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Royle, Edward (1974). Victorian Infidels: the origins of the British Secularist Movement, 1791-1866. Manchester: Manchester University Press. ISBN 0-7190-0557-4 Online version
  • Royle, Edward (1980). Radicals, Secularists and Republicans: popular freethought in Britain, 1866-1915. Manchester: Manchester University Press. ISBN 0-7190-0783-6
  • Tribe, David (1967). 100 Years of Freethought. London: Elek Books.
  • Tribe, David (1971). President Charles Bradlaugh, MP. London: Elek Books. ISBN 0-236-17726-5

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

laicismo Portale Laicismo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di laicismo