National Library of Wales

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
La sede della National Library of Wales

La National Library of Wales (in gallese Llyfrgell Genedlaethol Cymru), situata nella città di Aberystwyth, è la biblioteca nazionale del Galles e uno dei sei depositi legali nazionali del Regno Unito e dell'Irlanda[1]. Lo status di deposito legale gli garantisce il diritto di ricevere una copia gratuita di ogni opera pubblicata in questi due stati.

La National Library of Wales ha un archivio di oltre 4 milioni di volumi stampati, tra cui molte edizione rare quali, per esempio, Yny lhyvyr hwnn (In questo libro)[2] il primo libro stampato in gallese del 1546 e la prima traduzione, sempre in gallese, della Bibbia risalente al 1588.

La raccolta più preziosa è quella manoscritta. Vi sono conservati testi letterari medioevali famosi quali Il libro di Taliesin[3] del XIV secolo e, soprattutto, Hengwrt Chaucer, una delle più antiche e importanti edizioni manoscritte[4] dei racconti di Canterbury del poeta inglese Geoffrey Chaucer. Altri testi rimarchevoli sono Il libro nero di Carmarthen[5] che deve il curioso appellativo al colore brunito delle pagine e il manoscritto Hendregadredd, una delle due fonti maggiori per le opere dei poeti dei principi (Y Gogynfeirdd), i poeti di corte gallesi del periodo fra il 1100 e il 1282.

La libreria contiene, inoltre, una sezione di mappe, dipinti (fra cui alcuni paesaggi di William Turner), carte topografiche e stampe dei paesaggi del Galles; una mediateca con archivi sonori, audiovisivi, fotografici; un'emeroteca.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ La legge con cui viene istituito il deposito legale nel Regno Unito risale al 1911 ed è stata mantenuta in vigore, successivamente alla costituzione della Repubblica d'Irlanda, da entrambi gli stati.
  2. ^ Scritto dall'accademico gallese John Price per la catechesi dell'anglicanesimo, Yny lhyvyr hwnn è una "miscellanea" di vari testi cristiani, calendari e preghiere. Rivolgendosi alle fasce più basse della popolazione, scarsamente acculturate, comprende anche una sezione dedicata all'insegnamento dell'alfabeto e la grammatica gallese.
  3. ^ Una collezione di poemi, molti dei quali attribuiti proprio al poeta Taliesin, che costituiscono una delle fonti primarie del ciclo arturiano.
  4. ^ Particolarmente pregevole è l'Ellesmere Chaucer, manoscritto conservato alla Huntington Library di San Marino, California.
  5. ^ Il manoscritto, incompleto e risalente attorno al 1250, è una raccolta di poemi eroici e religiosi sulla storia del Galles successiva alla dominazione romana, alcune leggende arturiane e racconti del Mabinogion. Il testo che era parte del tesoro della cattedrale di San Davis, nel Pembrokeshire, e ancor prima del priorato di Carmarthen, venne acquisito dallo stesso John Price precedentemente nominato il quale svolgeva il compito di commissario, per conto del re Enrico VIII, alla dissoluzione dei monasteri in Galles.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • (ENCY) Digital Mirror La versione digitale degli archivi della National Library comprendente le schede descrittive e i testi scansionati delle opere conservate.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

British Library

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]