Nathaniel Culverwel

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
« Accanto alla colpevolezza del peccato e al potere del peccato, c'è la macchia del peccato. »
(Nathaniel Culverwel)

Nathaniel Culverwel (Middlesex, 16191651) è stato un filosofo e teologo inglese, esponente della Scuola platonica di Cambridge.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Prima studente e successivamente membro associato dell'Emmanuel College, Cambridge, è stato un membro del gruppo dei Platonisti di Cambridge[1], senza tuttavia condividerne completamente le posizioni: nella sua opera An Elegant and Learned Discourse of the Light of Nature (Un'elegante e dotta dissertazione sulla luce naturale), concepita originalmente come una serie di conferenze tenute nel periodo compreso tra il 1645 e il 1646, contro Herbert of Cherbury sostenne infatti, come farà Locke, l'origine non innata delle idee e negò che potessero darsi prove a priori dell'esistenza di Dio.

Invece, a suo dire, vi sono principi morali innati che guidano l'anima verso il compimento del bene. Tentò anche una mediazione tra ragione e fede, attraverso la legge naturale, nel contesto delle rivalità tra le varie posizioni religiose della Guerra civile inglese[1].

Opere[modifica | modifica wikitesto]

  • Spiritual Optics, or a Glass Discovering the Weakness and Imperfection of a Christian's Knowledge in this Life, 1651
  • An Elegant and Learned Discourse of the Light of Nature, 1652
  • Worth of Souls
  • The Schisme
  • Act of Oblivion
  • Child's Return
  • Panting Soul
  • Mount Ebal
  • White Stone

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b (EN) Nathanael Culverwel Biografia su Bartleby.com

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • J. Lagrée, Lumière naturelle et notions communes: Herbert of Cherbury et Curverwell, in «Mind Senior to the World. Stoicismo e origenismo nella filosofia platonica del Seicento inglese», Milano 1996

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 22484998

biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie