Naryn (fiume)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Naryn
Naryn
Stati Kirghizistan Kirghizistan
Uzbekistan Uzbekistan
Lunghezza 807 km
Portata media 429 m³/s[1]
Bacino idrografico 59100 km²
Nasce Tien Shan, KirghizistanKirghizistan
Sfocia Syr Darya

Il Naryn (russo: Нарын) è un fiume che sorge dalle montagne del Tien Shan in Kirghizistan, in Asia centrale, e scorrendo verso ovest, tramite la valle di Fergana, entra nell'Uzbekistan. Qui si unisce con il Kara Darya (ad una coordinata di 40,9° N e 71,75° E) per formare il Syr Darya. È lungo 807 km ed ha una portata annuale di 13,7 km cubi. Il fiume contiene molti serbatoi, importanti per la generazione dell'idroelettricità. Il più grande di questi è il serbatoio di Toktogul, contenente 19,9 chilometri cubi di acqua.

Comuni che si affacciano sulle rive del fiume[modifica | modifica wikitesto]

Sulle rive del fiume si trovano città e villaggi, ecco i più importanti:

oltre alle province di Naryn e di Žalalabad

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ vicino alla foce

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Grande enciclopedia sovietica