Narikala

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Coordinate: 41°41′16″N 44°48′31″E / 41.687778°N 44.808611°E41.687778; 44.808611

La fortezza nel 1911

Narikala (in georgiano: ნარიყალა?) è un'antica fortezza della Georgia che domina la capitale Tbilisi ed il fiume Kura. Si compone di due sezioni murate su una ripida collina tra i bagni di zolfo ed il giardino botanico nazionale. Nel cortile inferiore si trova la chiesa di San Nicola, recentemente restaurata.

La fortezza fu costruita nel IV secolo e divenne nota con il nome di "Shuris-tsikhe" ("Forte odioso"). Venne considerevolmente ampliata dagli Omayyadi nel VII secolo. In seguito subì un ulteriore allargamento ad opera del re Davide il Fondatore. I mongoli la rinominarono "Narin Qala" ("Piccola fortezza"). La maggioranza delle fortificazioni ancora esistenti risale al XVI e XVII secolo. Nel 1827 alcune parti della fortezza vennero danneggiate da un terremoto e poi demolite.

Galleria fotografica[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]