Narciso Doval

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Narciso Doval
Narciso Doval.jpg
Dati biografici
Nome Narciso Horacio Doval
Nazionalità Argentina Argentina
Altezza 175 cm
Peso 70 kg
Calcio Football pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Attaccante
Ritirato 1980
Carriera
Giovanili
1958-1961 San Lorenzo San Lorenzo
Squadre di club1
1962-1969 San Lorenzo San Lorenzo 90 (30)
1969-1971 Flamengo Flamengo 69 (16)[1]
1971-1972 Huracan Huracán 29 (5)
1972-1976 Flamengo Flamengo 61 (15)
1976-1979 Fluminense Fluminense 35 (16)
1979 San Lorenzo San Lorenzo 22 (10)
1980 New York United New York United 17 (12)
Nazionale
1967 Argentina Argentina 1 (0)
1 Dati relativi al solo campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Narciso Horacio Doval (Buenos Aires, 4 gennaio 1945Buenos Aires, 12 ottobre 1991) è stato un calciatore argentino, di ruolo attaccante. È morto a quarantasei anni a causa di un infarto.[2]

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

Giocava come attaccante; si mise in evidenza per le doti realizzative, la sua tecnica e per il suo stile di gioco aggressivo.[3] Iniziò nelle giovanili come portiere, avanzando poi a centrocampo e, infine, stabilendosi nella posizione di centravanti.[4]

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

La sua carriera ebbe inizio nel settore giovanile del San Lorenzo, ove entrò all'età di tredici anni; debuttò in prima squadra l'11 novembre 1962.[4] Nel 1964 si stabilì come titolare nel club, componendone la linea d'attacco con Héctor Veira, con cui creò una buona intesa in campo.[4] Una volta vinto il campionato di calcio argentino 1968, venne acquistato dal Flamengo, voluto dal tecnico Tim, e vi debuttò il 20 aprile del 1969.[4] Nel 1971, a causa di incomprensioni con l'allenatore Yustrich, venne ceduto in prestito all'Huracán, dove rimase per una stagione.[4] Tornato in Brasile, rimase tra i titolari per le stagioni che giocò — frattanto che era in Argentina con l'Huracán, era stato creato il torneo nazionale brasiliano — e divenne capocannoniere del campionato statale con sedici reti, giocando, tra l'altro, a lato di Zico.[4] Nel 1976 il presidente del Fluminense Francisco Horta riuscì a portare l'attaccante argentino alla sua squadra, e al primo anno con il club di Laranjeiras Doval segnò venti reti nel Carioca, diventandone nuovamente il miglior marcatore, segnando peraltro il gol decisivo nella finale del torneo. Nel 1979 lasciò il Brasile per fare ritorno in patria, mentre nel 1980 giocò una stagione — la sua ultima da professionista — nell'American Soccer League.[5]

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Ha giocato una sola volta con la selezione argentina, nel 1967.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

San Lorenzo: Metropolitano 1968
Flamengo: 1972, 1973
Flamengo: 1972, 1974
Fluminense: 1976

Individuale[modifica | modifica wikitesto]

  • Capocannoniere del Campionato Carioca: 2
1972 (16 gol), 1976 (20 gol)
1976

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Dato che il campionato di calcio brasiliano iniziò nel 1971, questi dati si riferiscono ad altre competizioni, come il Campionato Carioca.
  2. ^ (ES) Alberto Barja, Los carasucias, museodesanlorenzo.com.ar. URL consultato il 28-7-2010.
  3. ^ (PT) Que Fim Levou? - Doval, terceirotempo.ig.com.br. URL consultato il 28-7-2010.
  4. ^ a b c d e f (ES) Doval - Fútbol Factory, futbolfactory. URL consultato il 28-7-2010.
  5. ^ (EN) The Year in American Soccer - 1980, sover.net. URL consultato il 28-7-2010.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]