Napier Rapier

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Napier Rapier
NapierRapier.JPG
Un Napier Rapier esposto presso la Shuttleworth Collection
Descrizione
Costruttore Napier Aero Engines
Tipo Motore ad H
Numero di cilindri 16
Raffreddamento ad aria
Alimentazione 1 carburatore Claudel
Distribuzione SOHC 2 valvole per cilindro
Compressore meccanico
Dimensioni
Lunghezza 1 457 mm (57,37 in)
Larghezza 549 mm (21,62 in)
Altezza 940 mm (37 in)
Cilindrata 8,83 L (538,8 in³)
Alesaggio 89 mm (3,5 in)
Corsa 89 mm (3,5 in)
Rap. di compressione 7,00:1
Peso
A vuoto 323 kg (713 lb)
Prestazioni
Potenza 340 hp (254 kW) a 4 000 giri/min a 13 000 ft
Rapporto peso-potenza 2,75 lb/hp
Note
dati riferiti alla versione Rapier V
voci di motori presenti su Wikipedia

Il Napier Rapier era un motore aeronautico 16 cilindri ad H raffreddato ad aria, realizzato dalla britannica Napier Aero Engines negli anni trenta.

Sviluppo[modifica | modifica sorgente]

Progettato da Frank Halford, il Rapier è stato il primo motore realizzato dalla Napier con architettura ad H. La scelta di Halford era dettata sia dalla compattezza che questa disposizione dava al motore, permettendo di inserire in uno spazio relativamente contenuto un grande numero di cilindri e quindi di realizzare un motore potente e dall'alto numero di giri raggiungibili, sia dal bilanciamento naturale del motore, data la diretta discendenza dagli equilibrati motori boxer. I pistoni infatti avevano un movimento tale che ogni pistone tendeva a bilanciare quello a lui opposto rendendo così morbido il funzionamento del motore stesso.

Purtroppo questo tipo di motore soffrirà di problemi tecnici congeniti legati al tipo di raffreddamento scelto. Durante il servizio infatti si scoprì che i pistoni posteriori non ricevevano abbastanza aria per il loro raffreddamento causando molti problemi di affidabilità restati comuni ai seguenti Dagger e, anche se meno evidenti, nel Sabre.

Velivoli utilizzatori[modifica | modifica sorgente]

Regno Unito Regno Unito

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • (EN) Bill Guston, World Encyclopedia of Aero Engines, Wellingborough, Patrick Stephens, 1986, pag 121.
  • (EN) The Napier "Rapier" in Flight, 11 gennaio 1934, pp. pagg. 38-9. URL consultato il 14 aprile 2012.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Aviazione Portale Aviazione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Aviazione