Naoto Fukasawa

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Naoto Fukasawa (Kofu, 1956) è un designer giapponese.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Dopo aver lavorato come direttore della filiale di Tokyo dell'azienda statunitense IDEO, ha fondato la Naoto Fukasawa Design nel 2003. Fra i suoi lavori più rappresentativi si possono citare il lettore CD Muji (parte della collezione permanente, MoMA New York), i telefoni cellulari "Infobar" e "neon" ed il marchio di elettrodomestici ±0. In anni recenti, ha avviato nuovi progetti in partnership con varie aziende italiane, quali B&B Italia, Driade, Magis, Artemide, Danese e Boffi, oltre che in Germania ed Europa settentrionale, ottenendo grande attenzione da parte dei mass media. In passato Naoto Fukasawa ha avuto oltre cinquanta riconoscimenti, fra i quali l'IDEA Gold Award statunitense, il Gold Award tedesco, il D&AD Gold Award britannico, ed il Mainichi Design Award in occasione del quinto Oribe Award.

Fukasawa è un professore presso il Musashino Art University e presso il Tama Art University. Ha pubblicato alcuni libri come An Outline of Design (TOTO) e The Ecological Approach to Design (Tokyo Shoseki).

È universalmente riconosciuto come uno dei più influenti designer al mondo.[1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Businessweek.com. World's Most Influential Designers

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Charlotte Fiell, Peter Fiell, Designing the 21st century, Colonia, Taschen, 2010, pp. 350 pp., ISBN 978-3-8228-4803-6.
Controllo di autorità VIAF: 5999037 · LCCN: no2007096431 · GND: 128985909 · BNF: cb155725063 (data)