Naoto Fukasawa

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Naoto Fukasawa (Kofu, 1956) è un designer giapponese.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Dopo aver lavorato come direttore della filiale di Tokyo dell'azienda statunitense IDEO, ha fondato la Naoto Fukasawa Design nel 2003. Fra i suoi lavori più rappresentativi si possono citare il lettore CD Muji (parte della collezione permanente, MoMA New York), i telefoni cellulari "Infobar" e "neon" ed il marchio di elettrodomestici ±0. In anni recenti, ha avviato nuovi progetti in partnership con varie aziende italiane, quali B&B Italia, Driade, Magis, Artemide, Danese e Boffi, oltre che in Germania ed Europa settentrionale, ottenendo grande attenzione da parte dei mass media. In passato, Naoto Fukasawa oltre cinquanta riconoscimenti, incluso l'IDEA Gold Award statunitense, il Gold Award tederco, il D&AD Gold Award britannico, ed il Mainichi Design Award in occasione del quinto Oribe Award.

Fukasawa è un professore presso il Musashino Art University e presso il Tama Art University. Ha pubblicato alcuni libri come An Outline of Design (TOTO) e The Ecological Approach to Design (Tokyo Shoseki).

È universalmente riconosciuto come uno dei più influenti designer al mondo.[1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Businessweek.com. World's Most Influential Designers

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • (IT) Charlotte Fiell, Peter Fiell, Designing the 21st century, Colonia, Taschen, 2010, pp. 350 pp., ISBN 978-3-8228-4803-6.

Controllo di autorità VIAF: 5999037 LCCN: no2007096431