Naofumi Yamamoto

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Naofumi Yamamoto
Fotografia di {{{nome}}}
Ring name Yoshi Tatsu
Yoshitatsu
Yamamoto
Naofumi Yamamoto
Mr. Yamamoto
Nazionalità Giappone Giappone
Nascita Gifu
1º agosto 1977
Residenza Tampa, Florida
Altezza dichiarata 183 cm
Peso dichiarato 93 kg
Allenatore Yuji Nagata
FCW Staff
New Japan Dojo
Debutto 12 ottobre 2002
Progetto Wrestling

Naofumi Yamamoto (Gifu, 1º agosto 1977) è un wrestler e pugile giapponese.

È stato sotto contratto con la WWE dove combatteva con il nome di Yoshi Tatsu.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

New Japan Pro Wrestling[modifica | modifica wikitesto]

Yamamoto, prima di debuttare nel pro wrestling, si è allenato al New Japan Pro Wrestling dojo. Debutta nell'ottobre del 2002, ma la sua prima apparizione importante risale al dicembre 2003 dove perde con Ryosuke Takaguchi. Ottenne poi un incontro per il più importante evento della federazione Wrestling World. Il 26 giugno dell'anno seguente sconfisse l'esordiente Yujiro Takahashi al Korakuen Hall, a Tokyo. Dopo un infortunio, ritornò a combattere nel gennaio del 2006.

WWE[modifica | modifica wikitesto]

Florida Championship Wrestling (2008-2009)[modifica | modifica wikitesto]

Nel febbraio 2008 lasciò la NJPW e firmò un contratto di sviluppo con la WWE, partecipando agli scontri nella FCW, federazione di sviluppo del WWE. Debutta all' FCW At Florida State Fair, partecipando alla Battle Royal per decretare i due che avrebbero combattuto per l'FCW Florida Heavyweight Championship, ma non riesce a trionfare. Perde poi un match di coppia insieme a Chet Douglas contro Brad Allen e Dolph Ziggler. Inanella poi una serie di sconfitte, sia in match singoli contro Mike Kruel, Shawn Spears sia in coppia con Colt Cabana e con Michael Tarver. Rimane in FCW circa un anno e mezzo, successivamente la WWE lo reputa pronto al debutto nel main roster.

ECW e Team con Goldust (2009-2010)[modifica | modifica wikitesto]

Tatsu in ECW

Il 30 giugno 2009 debutta in ECW come Yoshi Tatsu, venendo ben accolto dal pubblico, sconfiggendo Shelton Benjamin con un solo calcio. Non riesce però a bissare il successo la settimana dopo, venendo sconfitto dallo stesso Benjamin dopo un incontro molto combattuto. Inizia subito una rivalità con William Regal e Paul Burchill, che affronterà sia ad ECW che a Superstars. Inserito nella Battle Royal per lo status di primo sfidante al titolo ECW, non riesce a vincere.

Battendo Zack Ryder il 21 ottobre diventa il #1 Contender per l'ECW Championship. Tuttavia, in un incontro combattutissimo, non riesce a battere il campione Christian e non trionfa neanche nell'ECW Homecoming Finale che viene vinto da Ezekiel Jackson. Inizia poi a fare coppia regolare con Goldust e nell'ultima puntata dello show ECW, Tatsu e Golust hanno la possibilità di conquistare i titoli di coppia contro Big Show e The Miz, ma non riescono a vincere il match.

Il debutto in Pay-per View, avviene alla Royal Rumble, rimane sul ring pochi minuti, prima di essere eliminato da John Cena. Dopo la chiusura della ECW, Tatsu viene draftato a Raw.

Raw; varie faide e NXT Pro (2010-2012)[modifica | modifica wikitesto]

Tatsu durante un match

Debutta a Raw il 22 febbraio sconfiggendo la Legacy insieme ad Evan Bourne e Kofi Kingston. A WrestleMania XXVI, riesce a vincere la 26 man battle royal inter brand riuscendo a eliminare per ultimo Zack Ryder.

Sebbene questo successo, Tatsu non troverà molto spazio nello show principale e verrà relegato a Superstars, sebbene affronti anche avversari del calibro di Chris Jericho, senza però riuscire ad imporsi. Ricompare a Raw il 26 luglio, combattendo un match 7 vs 7 ad eliminazione contro il Nexus, ma il nipponico è il primo ad essere eliminato per mano di Michael Tarver.

Nella puntata di Raw del 29 novembre, Yoshi Tatsu in coppia con Mark Henry sconfigge Heath Slater & Justin Gabriel, i detentori del WWE Tag Team Championship. Tuttavia non riesce a conquistare i titoli in un Fatal 4-Way Tag Team Match contro Gli Usos, Santino Marella & Vladimir Kozlov e Heath Slater & Justin Gabriel.

Partecipa alla Royal Rumble 2011: entrato col numero 8, viene eliminato poco dopo da Mark Henry. Protagonista ad NXT come Pro di Byron Saxton nella quarta stagione di NXT, inizierà una storyline con Maryse, che vedrà il nipponico innamorato della francese. Avrà vari scontri con Lucky Cannon, anch'egli innamorato della bionda.

Tatsu durante un match contro Jinder Mahal

Yoshi Tatsu passa al roster di SmackDown! grazie alla Supplemental Draft 2011. Nella puntata di NXT del 10 maggio, viene abbandonato dal suo rookie Byron Saxton che lo accusa di essere troppo distratto da Maryse, per la quale Yoshi si è innamorato (Kayfabe). La settimana dopo, sconfigge Saxton. Ad NXT, inizierà una rivalità con JTG e il suo rookie Darren Young, apparendo molto raramente a SmackDown. A Superstars, combatte invece varie volte contro Tyson Kidd, alternando vittorie e sconfitte, riuscendo però a batterlo in un Necklace in a Pole Match. Nella puntata di SmackDown del 19 agosto, Tatsu partecipa alla battle royal per decretare lo sfidante di Randy Orton a Night of Champions in un match valido per il World Heavyweight Championship ma viene eliminato da Mark Henry. Nella puntata di NXT del 6 settembre, con una nuovo look, sconfigge il suo rivale Tyson Kidd, dopo che i due avevano iniziato una storyline secondo la quale Kidd aveva distrutto le action figures di Yoshi. Sul finire del 2012, formerà una partnership con Trent Baretta ad NXT e inizieranno una breve rivalità contro Curt Hawkins e Tyler Reks, che verrà vinta dal duo Face.

Nel 2012, inizia battendo Tyson Kidd a NXT. Il 27 gennaio, combatte nel main roster di SmackDown facendo coppia con Santino Marella, perdendo contro i campioni di coppia Primo & Epico. A SmackDown, combatterà anche contro Mark Henry, venendo sconfitto in breve tempo. Tramite il suo account su Twitter, Yoshi ha sfidato la nuova Superstars, Lord Tensai in un match. Il 9 di marzo, a Raw, Lord Tensai accetta la sfida di Tatsu e, malgrado l'impegno, viene sconfitto.

Ad Over the Limit, partecipa ad una Battle Royal a 20 uomini, nella quale il vincitore avrebbe scelto un campione secondario da sfidare con la cintura in palio, ma viene eliminato da Drew McIntyre. La sua striscia negativa continua per tutto il 2012. Nella puntata di SmackDown prima di Hell in a Cell, viene sconfitto anche da The Miz.

Team con Percy Watson; NXT e rilascio (2012-2014)[modifica | modifica wikitesto]

Non riuscendo ad emergere, Tatsu viene rimandato ad NXT per fare maggiore esperienza, ma anche qui ottiene ben pochi successi. Forma una partnership con Percy Watson, ma perdono sia contro gli Ascensions, sia contro Erick Rowan e Luke Harper nel primo round del torneo per decretare i primi NXT Tag Team Champions.

A Wrestlemania XXX, partecipa alla Battle Royal insieme a tante altre Superstars, ma a prevalere sarà Cesaro. Sarà una delle ultime apparizioni di Tatsu negli show WWE. Nel suo ultimo match, in un house show, sconfigge Sylvester Lefort.

Il 12 giugno 2014, Yamamoto viene rilasciato dalla WWE.

Circuiti indipendenti e ritorno alla NJPW (2014-presente)[modifica | modifica wikitesto]

Circa un mese dopo il suo rilascio, Yamamoto lotta a BELIEVE 79, conquistando il suo primo titolo in carriera, il SCW Florida Heavyweight Championship, sconfiggendo Aaron Epic. Il 20 settembre 2014, fa il suo debutto anche per la Chikara, perdendo contro Ashley Remington per squalifica, a seguito dell'interferenza di Juan Francisco de Coronado nell'incontro.

Il 13 ottobre 2014, a King of Pro-Wrestling, Yamamoto, annunciato come "Yoshitatsu", fa il suo ritorno nella New Japan Pro Wrestling, interferendo nel match tra Hiroshi Tanahashi e AJ Styles, aiutando il suo connazionale a vincere l'IWGP Heavyweight Championship. L'8 novembre, affronta Styles a Power Struggle, perdendo anche a causa dell'interferenza di Jeff Jarrett.

Forma poi un Tag Team con Hiroshi Tanahashi, con il nome "The World" e i due erano iscritti alla World Tag League 2014 ma nel match di apertura del 22 novembre, Tatsu si infortuna abbastanza gravemente al collo ed è costretto a rinunciare.

Nel Wrestling[modifica | modifica wikitesto]

Mosse finali[modifica | modifica wikitesto]

Mosse caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]

Soprannomi[modifica | modifica wikitesto]
  • "The Cardiac Kid"
  • "The Rising Sun"
  • "World Famous" - NJPW
Musiche d'ingresso[modifica | modifica wikitesto]
  • "J-Pop Drop" di Tom Haines e Christopher Branch
  • "World Famous" di New Japan Pro Wrestling
Condotta in pay-per-view[modifica | modifica wikitesto]

2010

2011

2012

2014

Titoli e Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

I Believe in Wrestling

  • SCW Florida Heavyweight Championship (1)

Pro Wrestling Riot

  • PWR Championship (1)

Pro Wrestling Illustrated

  • 78° tra i 500 migliori wrestler singoli nella PWI 500 (2010)

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]