Nancy Spungen

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Nancy Laura Spungen (Filadelfia, 27 febbraio 1958New York, 12 ottobre 1978) è una figura di spicco del punk rock inglese degli anni settanta, famosa soprattutto perché fu la fidanzata del bassista dei Sex Pistols, Sid Vicious.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Nasce il 27 febbraio 1958 da Frank e Deborah Spungen, in una famiglia della classe media ebrea dei sobborghi di Filadelfia. Secondo i genitori, sin dalla prima infanzia la Spungen era particolarmente irrequieta, al punto che a soli tre mesi alla piccola vennero prescritti dei calmanti liquidi dal pediatra, a riguardo la madre ha dichiarato:

"So che è normale per i bambini strillare, ma Nancy non faceva null'altro che strillare"

A cinque anni, tramite dei test, risultò possedere un quoziente d'intelligenza superiore alla media dei propri coetanei. Ragazza brillante e iperattiva, tanto da finire espulsa dalla scuola pubblica all'età di undici anni, nel 1972 tentò il suicidio tagliandosi i polsi con una forbice e fu condotta a sedute di psicoterapia. A quindici anni il suo psichiatra le diagnosticò la schizofrenia.

Diplomata alla Devereux Glenholme School, nell'aprile del 1974, frequentò brevemente l'Università del Colorado prima di lasciare casa per trasferirsi, all'età di diciassette anni, a New York dove iniziò a guadagnarsi da vivere facendo la spogliarellista e conobbe membri di svariati gruppi musicali come Aerosmith, Ramones e New York Dolls.

La relazione con Sid Vicious[modifica | modifica sorgente]

Nel 1976 Nancy Spungen partì per Londra, probabilmente al seguito di Jerry Nolan, il batterista dei New York Dolls con cui aveva avuto una breve relazione ed entrò in contatto con i Sex Pistols, inizialmente la ragazza era interessata al cantante del gruppo, Johnny Rotten che non ricambiò le sue attenzioni e che la presentò al suo compagno di gruppo Sid Vicious.

Poco dopo essersi conosciuti Sid Vicious e Nancy Spungen intraprendono una relazione stabile e la coppia divenne inseparabile.

Quando i Sex Pistols si sciolsero la coppia si trasferì a New York al Chelsea Hotel, storico albergo famoso per aver ospitato numerosi scrittori, musicisti ed artisti in genere.

Vicious continuò la propria carriera di musicista con un nuovo progetto The Vicious White Kids, Nancy partecipò occasionalmente come corista, ma la coppia aveva frequentemente problemi legati all'abuso di sostanze stupefacenti varie ed in modo particolare a causa della dipendenza dei due dall'eroina.

Morte[modifica | modifica sorgente]

Nancy Spungen fu trovata assassinata nell'albergo newyorkese dove risiedeva con Vicious, il 12 ottobre 1978.

Fu Sid a chiamare la polizia, dopo essersi svegliato ed aver trovato la fidanzata morta, accasciata sotto il lavandino del bagno, la ragazza era stata pugnalata all'addome. Vicious dichiarò di non ricordare nulla della sera precedente e fu arrestato per omicidio di secondo grado, e in seguito al rilascio su cauzione fece delle affermazioni che furono riconducibili a un'ammissione di colpevolezza.

Alcuni testimoni dichiararono che la Spungen si era appartata con un personaggio sospetto (probabilmente uno spacciatore) la sera prima e questo ha dato origine a molte speculazioni circa la possibile innocenza di Vicious.

In ogni caso l'arma del delitto (un coltello con una lama da 13 centimetri, regalatogli da Nancy il giorno prima) venne trovata ancora insanguinata nella camera con impresse le impronte di Sid[1].

Sid morì per overdose il 2 febbraio 1979, pochi giorni dopo la scarcerazione e prima che il processo avesse luogo, così la polizia archiviò il caso senza proseguire le indagini.

La madre di Nancy, Deborah Spungen, scrisse un libro biografico sulla vita della ragazza.

La relazione tra la Spungen e Vicious è stata anche portata sul grande schermo da Alex Cox col film Sid & Nancy. Nella parte della protagonista c'era Chloe Webb (doppiata nella versione italiana da Simona Izzo).

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Sex Pistols Sid Vicious, and the Death of Nancy Spungen - Crime Library on truTV.com

Controllo di autorità VIAF: 77804557 LCCN: n86134226