Nancy Marchand

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Nancy Marchand (Buffalo, 19 giugno 1928Stratford, 18 giugno 2000) è stata un'attrice statunitense, vincitrice di 4 Emmy Awards, 1 Golden Globe, 1 SAG Award per i suoi ruoli in serie televisive e di 1 Drama Desk Award per l'attività teatrale.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Nancy Marchand debuttò a Broadway nel 1951, recitando in dozzine di copioni teatrali, molti dei quali di Shakespeare. Venne nominata al Tony Award per il ruolo principale nella commedia BlackComedy/White Lies di Peter Shaffer nel 1967 e vinse un Drama Desk Award per Morning's at Seven, dopo quattro candidature.

Al cinema compare in ruoli secondari in alcune produzioni di non eccelso livello, mentre diviene un volto noto sul piccolo schermo negli anni della maturità, grazie all'importante ruolo dell'editrice autoritaria Margaret Pynchon in Lou Grant, performance che le fa vincere ben 4 Emmy Awards come attrice non protagonista. La Marchand compare in ben 109 episodi della serie.

Dopo alcuni anni di ruoli secondari fra cinema e soprattutto televisione (tra cui un episodio di Law & Order nel 1992) viene riscoperta dallo sceneggiatore David Chase nel 1999, che le cuce addosso il personaggio di Livia Soprano, la matriarca dell'omonima celebre serie televisiva dell'HBO, I Soprano. Per due stagioni (fino alla sua morte, nel 2000) la Marchand tratteggia un personaggio spietato, cinico, nichilista: la sua caratterizzazione è magnetica e originalissima e gioca sull'ambiguità fra il suo fisico (è magra, invecchiata, trasandata) e una prossemica fatta di movimenti lenti, lo sguardo truce, le parole soppesate e taglienti. Per questo ruolo vince nel 2000 il Golden Globe Award come attrice non protagonista. Appare brevemente anche nella terza stagione della serie, ma si tratta di una post-produzione: l'attrice era morta di enfisema, dopo una lunga malattia.

Premi[modifica | modifica wikitesto]

Per il ruolo di Margaret Pynchon in Lou Grant la Marchand ha vinto:

Per il ruolo di Livia Soprano:

Filmografia parziale[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 12505559 LCCN: n85322439