Nancy Greene

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Nancy Greene
Nancy at Sun Peaks in 2000.jpg
Nancy Greene nel 2000
Dati biografici
Nome Nancy Catherine Greene
Nazionalità Canada Canada
Altezza 160 cm
Peso 62 kg
Sci alpino Alpine skiing pictogram.svg
Dati agonistici
Specialità Discesa libera, slalom gigante, slalom speciale, combinata
Squadra Red Mountain Racers
Ottawa Ski Club
Ritirato 1968
Palmarès
Olimpiadi 1 1 0
Mondiali 2 1 0
Campionati canadesi[1] 18
Coppa del Mondo 2 trofei
Coppa del Mondo - Gigante 2 trofei
Per maggiori dettagli vedi qui
 

Nancy Catherine Greene (Ottawa, 11 maggio 1943) è un'ex sciatrice alpina e allenatrice di sci alpino canadese, la più vincente di tutti i tempi.

È sorella di Elizabeth, a sua volta sciatrice alpina di alto livello[2].

Biografia[modifica | modifica sorgente]

CArriera sciistica[modifica | modifica sorgente]

Soprannominata "tigre" per via del suo stile particolarmente aggressivo durante le competizioni agonistiche[senza fonte], Nancy Greene è stata l'unica sciatrice canadese a vincere la Coppa del Mondo. L'impresa le riuscì nel 1967 e nel 1968.

Esordì in Coppa del Mondo il 7 gennaio 1967 nello slalom speciale di Oberstaufen, riuscendo a vincere e quindi a conquistare il suo primo podio. Prese parte a venti gare di Coppa, riuscendo a salire per ben diciotto volte sul podio.

Tra i suoi risultati di maggior rilievo vanta la medaglia d'oro in slalom gigante ai X Giochi olimpici invernali di Grenoble 1968 (valida anche come titolo mondiale) e una in combinata, vinta nella medesima occasione ma valida solo per i Mondiali.

Carriera da allenatrice[modifica | modifica sorgente]

Terminata la carriera agonistica, Nancy Greene ricoprì il ruolo di allenatrice della nazionale canadese sino al 1973[2].

Palmarès[modifica | modifica sorgente]

Olimpiadi[modifica | modifica sorgente]

Mondiali[modifica | modifica sorgente]

  • 1 medaglia, oltre a quelle conquistate in sede olimpica:

Coppa del Mondo[modifica | modifica sorgente]

Coppa del Mondo - vittorie[modifica | modifica sorgente]

Data Luogo Paese Disciplina
7 gennaio 1967 Oberstaufen bandiera Germania Ovest SL
8 gennaio 1967 Oberstaufen bandiera Germania Ovest GS
11 gennaio 1967 Grindelwald Svizzera Svizzera GS
13 gennaio 1967 Grindelwald Svizzera Svizzera DH
19 marzo 1967 Vail Stati Uniti Stati Uniti GS
26 marzo 1967 Jackson Hole Stati Uniti Stati Uniti SL
26 marzo 1967 Jackson Hole Stati Uniti Stati Uniti GS
10 gennaio 1968 Grindelwald Svizzera Svizzera GS
23 febbraio 1968 Chamonix Francia Francia DH
15 marzo 1968 Aspen Stati Uniti Stati Uniti DH
16 marzo 1968 Aspen Stati Uniti Stati Uniti SL
17 marzo 1968 Aspen Stati Uniti Stati Uniti GS
31 marzo 1968 Rossland Canada Canada GS

Campionati canadesi[modifica | modifica sorgente]

Riconoscimenti[modifica | modifica sorgente]

È stata eletta "Donna sportiva canadese del ventesimo secolo"[2] e le sono state riconosciute diverse onorificenze sportive e civili, come il Trofeo Lou Marsh (per due volte)[3].

Onorificenze[modifica | modifica sorgente]

Ufficiale dell'Ordine del Canada - nastrino per uniforme ordinaria Ufficiale dell'Ordine del Canada
«Per i suoi servizi per lo sport, in particolare gli sci.»
— nominata il 22 dicembre 1967, investita il 26 aprile 1968[4]
Membro dell'Ordine della Columbia Britannica - nastrino per uniforme ordinaria Membro dell'Ordine della Columbia Britannica
— 2004

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b c d e Albo d'oro dei Campionati canadesi su Canski.org (1929-2009). URL consultato il 4 dicembre 2010.
  2. ^ a b c Scheda Sports-reference. URL consultato il 4 dicembre 2010.
  3. ^ I vincitori del Trofeo Lou Marsch sul sito della "Canada's Sports Hall of Fame". URL consultato il 30 giugno 2010.
  4. ^ (EN) Sito web del Governatore Generale del Canada: dettaglio decorato.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Predecessore Alfiere del Canada ai Giochi olimpici invernali Successore
Ralf Olin Grenoble 1968 Karen Magnussen

Controllo di autorità VIAF: 18470192 LCCN: n50058778