Stella di classe O V

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Nana blu)
bussola Disambiguazione – "Nana blu" rimanda qui. Se stai cercando l'omonima fase evolutiva delle nane rosse, vedi Nana blu (fase evolutiva).
10 Lacertae, una rara stella di classe O V.

Una stella di classe O V (o stella blu di sequenza principale o stella O V, in passato nana blu) è una stella di sequenza principale (ovvero che nel proprio nucleo fonde l'idrogeno in elio) di classe spettrale O e classe di luminosità V (5 in numeri romani).

Tali stelle hanno una massa che va da 15 a 90-150[1], volte la massa del Sole, con temperature superficiali comprese tra 30.000 e 52.000 K. Le loro luminosità sono comprese tra 30.000 ed 1.000.000 quella della nostra stella.[2][3]

Le stelle di classe O V sono estremamente rare: si ritiene che nella nostra galassia, la Via Lattea, il loro numero ammonti a non più di 20.000, su un totale di circa 100 miliardi di stelle.[4]

Esempi di questa categoria stellare sono σ Orionis A[5] e 10 Lacertae.[6]

Lo spettro di una stella di classe O5 V.


Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Questo valore, stabilito secondo il limite di Eddington, è puramente teorico, dal momento che non sono state individuate stelle di questa massa
  2. ^ Tables 1 and 4, Fabrice Martins, Daniel Schaerer, and D. John Hiller, A new calibration of stellar parameters of Galactic O stars in Astronomy & Astrophysics, vol. 436, 2005, pp. 1049–1065, Bibcode:2005A&A...436.1049M, DOI:10.1051/0004-6361:20042386.
  3. ^ Table 5, William D. Vacca, Catharine D. Garmany, and J. Michael Shull, The Lyman-Continuum Fluxes and Stellar Parameters of O and Early B-Type Stars in Astrophysical Journal, vol. 460, aprile 1996, pp. 914–931, Bibcode:1996ApJ...460..914V, DOI:10.1086/177020.
  4. ^ Scientists Begin To Tease Out A Hidden Star's Secrets in ScienceDaily, 27 luglio. URL consultato il 13 novembre 2007..
  5. ^ BD-02 1326A, SIMBAD, query result. URL consultato il 13 novembre 2007.
  6. ^ 10 Lac, SIMBAD, query result. URL consultato il 13 novembre 2007..

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]