Naja haje

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Cobra egiziano
L14cobra.jpg
Naja haje
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Sottoregno Metazoa
Phylum Chordata
Classe Reptilia
Ordine Squamata
Sottordine Serpentes
Famiglia Elapidae
Genere Naja
Specie N. haje
Nomenclatura binomiale
Naja haje

Il Naja haje, o cobra egiziano è una specie di serpente velenoso nativo del Nordafrica e del Medio Oriente.

Descrizione[modifica | modifica sorgente]

Il colore della pelle è prevalentemente scuro. Inoltre è il più grande serpente della sua specie con una lunghezza che può arrivare fino a 3 metri e non va confuso con il cobra reale che è il più grande serpente velenoso con una lunghezza che arriva fino a 5.7 metri.

Veleno[modifica | modifica sorgente]

Il suo morso è estremamente velenoso, dieci volte più potente di quello del cobra indiano. Il cobra egiziano è il cobra più conosciuto in Africa per le numerose morti che provoca.

Habitat[modifica | modifica sorgente]

Abita in zone pianeggianti e in montagne ad un'altitudine massima di 200 m.

Alimentazione[modifica | modifica sorgente]

Si nutre di lucertole, rane, piccoli mammiferi, rospi, uova di uccelli e anche serpenti[1].

Riproduzione[modifica | modifica sorgente]

La femmina depone da 10 a 20 uova e i piccoli nascono dopo 50-70 giorni.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Tales from the bush:cobra vs. viper!

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Filippi, E., Petretto, M, Naja haje (Egyptian Cobra) Diet/Ophiophagy in Herpetological Review 2013; 44: 155-156.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

rettili Portale Rettili: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di rettili