Nage waza

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.

Nelle arti marziali orientali, con il termine nage-waza (投げ技 nage waza?, tecniche di proiezione) si indicano le tecniche di lancio tese a far perdere l'equilibrio all'avversario, sbilanciandolo e facendolo cadere al suolo. Le tecniche di questo tipo sono particolarmente utilizzate nel jūdō, nell'aikidō e nel jūjutsu, mentre arti marziali come il karate prediligono maggiormente gli atemi-waza. Lo stile Wado ryū del karate, tuttavia, detiene forti influenze di jūjutsu e aikidō che subentrano subito dopo l'attacco o come diretto contrattacco.

Esecuzione[modifica | modifica sorgente]

Tachi-waza[modifica | modifica sorgente]

Una nage-waza può essere eseguita in vari modi. Nel caso in cui tori proietti uke mantenendo una postura eretta o semieretta si definisce tachi-waza (立技 tachi-waza?, tecnica in piedi). In generale, l'esecuzione di una nage-waza sfrutta o può sfruttare la dinamica di avanzamento e di sbilanciamento di uke, l'uso di leve articolari, ostacoli al movimento, ecc. ed è costituita da un'azione di caricamento del corpo di uke, oppure dal controllo della caduta di uke da parte di tori.

Te-waza[modifica | modifica sorgente]

Le te-waza sono le tecniche eseguite con l'ausilio primario delle braccia.

Koshi-waza[modifica | modifica sorgente]

Le koshi-waza sono le tecniche eseguite con l'ausilio primario delle anche.

Ashi-waza[modifica | modifica sorgente]

Le ashi-waza sono le tecniche eseguite con l'ausilio primario delle gambe.

Sutemi-waza[modifica | modifica sorgente]

Nel caso in cui tori sacrifichi il suo equilibrio al fine di proiettare uke, si parla di sutemi-waza (捨身技 sutemi-waza?, tecniche di sacrificio). Tali tecniche sono utilizzate maggiormente per proiettare soggetti di peso superiore, in quanto azioni di caricamento proprie di alcune tachi-waza possono risultare fisicamente impossibili.

Ma-sutemi-waza[modifica | modifica sorgente]

Le ma-sutemi-waza sono le tecniche di sacrificio eseguite con cadendo sulla schiena.

Yoko-sutemi-waza[modifica | modifica sorgente]

Le yoko-sutemi-waza sono le tecniche di sacrificio eseguite con cadendo sul fianco.

Lista delle nage-waza[modifica | modifica sorgente]

Esistono molti tipi di nage-waza. Tra le arti marziali asiatiche, il jūdō è quella che più si specializza in essi. Secondo la tassonomia standard del Kōdōkan Jūdō Institute, esse sono divise in cinque sottogruppi: te-waza (手技 te-waza?, tecniche di braccia), koshi-waza (腰技 koshi-waza?, tecniche di anca), ashi-waza (足技 ashi waza?, tecniche di gamba), ma-sutemi-waza (真捨身技 ma sutemi waza?, tecniche di sacrificio sul dorso), yoko-sutemi-waza (横捨身技 yoko sutemi waza?, tecniche di sacrificio sul fianco).

Le più comuni tecniche di lancio sono elencate di seguito.[1]

  1. ^ Tale lista non è esaustiva e alcune tecniche potrebbero essere chiamate in modo diverso a seconda degli stili.