Naboo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Naboo
Il palazzo reale di Theed ne La minaccia fantasma
Il palazzo reale di Theed ne La minaccia fantasma
Tipo Pianeta
Saga Guerre stellari
Ideatore
Appare in
Caratteristiche immaginarie
Governo Monarchia Democratica
Sistema Chommel
Regione Orlo Medio
Capitale Theed (Capitale Umana), Otoh Gunga (Capitale Gungan)
Dimensioni Ø 12.120 km
Abitanti 4,5 Miliardi (72% Gungan, 27% Umani, 1% Altri)
Razze Gungan, Umani (immigrati)
Lingue Galattico Standard, dialetti Gungan
Terreno Erboso, Boscoso, Paludoso, 85% acque
Distanza dal nucleo 34.000 anni luce
Periodo rotazione 26 ore
Periodo rivoluzione 312 giorni
Satelliti 3

Naboo è un pianeta immaginario della saga fantascientifica di Guerre stellari.

Naboo si trova vicino all'Orlo Esterno della Galassia. È un pianeta composto da verdi pianure, praterie, profondi laghi, grandi paludi e fiumi. Il suo nucleo è molto particolare, essendo coperto per l'85 per cento di superficie acquea, con una struttura interna percorsa da numerose gallerie sottomarine che collegano tutte le zone del sottosuolo del pianeta. Le due specie intelligenti che vi abitano sono i Naboo, umanoidi, e i Gungan, creature anfibie ed intelligenti. Mentre i Naboo costruiscono le loro immense città sulle pianure e in riva alle cascate, come la capitale Theed, i Gungan vivono nelle paludi e nei laghi costruendo lì le loro abitazioni. La capitale, Otoh Gunga, si trova nel nucleo del pianeta, nelle profondità marine. La risorsa naturale di Naboo è il plasma, estratto nel grande centro di Theed vicino all'hangar è usato spesso come materiale di scambio nel commercio.

Tra i Naboo e i Gungan non vi è molta amicizia, ma l'assedio della Federazione dei Mercanti riuscirà ad unirli per combattere stabilendo pace e fratellanza tra i due popoli. È a partire da questo pianeta che si sviluppano le vicende che portarono alla presa del potere di Palpatine. Venne combattuta qui una famosa battaglia, che vide scontrarsi le forze residue di Naboo alleate con la popolazione autoctona dei Gungan contro un'armata droide della Federazione dei Mercanti, che aveva invaso il pianeta. La sua capitale è Theed.

Cultura[modifica | modifica wikitesto]

I Naboo hanno una monarchia elettiva e mantengono una cultura pacifica che raccomanda l'istruzione, le arti, la protezione dell'ambiente naturale e le realizzazioni scientifiche. Il pianeta è un membro rispettato della Repubblica Galattica ed i suoi leader sono altamente considerati in seno alla politica galattica. Naboo è rigidamente pacifista. Per questa ragione i conflitti tra le comunità Naboo e Gungan sono inesistenti, pur non essendoci scambio di rapporti tra le due specie. E, benché Naboo sia specializzata in ricerca e sviluppo su una vasta varietà di nuove tecnologie, queste invenzioni includono di rado armi da guerra. Naboo riconosce la necessità dell'autodifesa ma la maggioranza dei veicoli e delle armi da combattimento sono elementi importati da altri sistemi stellari, che in seguito essi modificano per adattarli alle loro necessità e proteggere l'ambiente. Da ciò deriva la convinzione pregiudiziale dei Naboo riguardo ai Gungan, che essi ritengono essere barbari e meno intelligenti a causa del fatto che mantengono una forte cultura guerriera. La maggior parte di questi pregiudizi è scomparsa quando la regina Amidala ed il leader gungan Boss Nass stipularono un'alleanza tra le due specie durante la battaglia di Naboo. Anche dopo la sua guerra con la Federazione del commercio, Naboo ha proseguito la propria vocazione pacifista, conservando soltanto un piccolo esercito di soldati volontari.

Altre informazioni[modifica | modifica wikitesto]

Ambientazioni[modifica | modifica wikitesto]

Re conosciuti di Naboo[modifica | modifica wikitesto]

Senatori conosciuti di Naboo[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Guerre stellari Portale Guerre stellari: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Guerre stellari