NGC 7129

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
NGC 7129
Regione H II
NGC 7129
NGC 7129
Dati osservativi
(epoca J2000)
Costellazione Cefeo
Ascensione retta 21h 42m 56s
Declinazione +66° 06′ 12″
Distanza 3300 a.l.
(1012 pc)
Magnitudine apparente (V) 11,5
Dimensione apparente (V) 7' x 7'
Caratteristiche fisiche
Tipo Regione H II
Galassia di appartenenza Via Lattea
Dimensioni 6 a.l.
(2 pc)
Caratteristiche rilevanti Vasta nube molecolare gigante
Altre designazioni
Ced 196; vdB 146; LBN 497; OCL 240
Categoria di regioni H II

NGC 7129 è una regione H II osservabile nella costellazione di Cefeo; è una delle strutture più remote del Complesso nebuloso molecolare di Cefeo, del quale fa parte.

Appare circondata da un anello di idrogeno neutro (H I) esteso per mezzo grado, che fa parte di un sistema più vasto di nubi molecolari, centrato su una stella azzurra catalogata come BD+65° 1638; studiando lo spettro di questa stella, si è scoperto che si tratta di un raro tipo di "stella dissociante" appena emergente dalla nube di gas che l'ha formata, con un'età stimata in poche migliaia di anni e una massa pari a 6M.[1]

la regione in cui si trova è ricca di giovani stelle blu. A sud e a est si estende una vasta nube dalla forma che ricorda quella di un rene, delle dimensioni di circa 11 parsec (36 anni luce), in una cui cavità si trovano molti dei membri più deboli dell'ammasso aperto associato, nel cui bordo orientale è presente una cresta nebulosa di grandi dimensioni.[2]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Matthews, H. E.; Purton, C. R.; Roger, R. S.; Dewdney, P. E.; Mitchell, G. F., Neutral Hydrogen Associated with NGC 7129 in The Astrophysical Journal, vol. 592, nº 1, luglio 2003, pp. 176-187, DOI:10.1086/375716. URL consultato l'11 marzo 2009.
  2. ^ Ridge, Naomi A.; Wilson, T. L.; Megeath, S. T.; Allen, L. E.; Myers, P. C., A 13CO and C18O Survey of the Molecular Gas Around Young Stellar Clusters within 1 Kiloparsec of the Sun in The Astronomical Journal, vol. 126, nº 1, luglio 2003, pp. 286-310, DOI:10.1086/375455. URL consultato l'11 marzo 2009.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Kun, M.; Kiss, Z. T.; Balog, Z., Star Forming Regions in Cepheus (PDF), Handbook for Star Forming Regions, Volume I: The Northern Sky ASP Monograph Publications, Bo Reipurth, dicembre 2008, p. 104.
  • Tirion, Rappaport, Lovi, Uranometria 2000.0 - Volume II - The Southern Hemisphere to +6°, Richmond, Virginia, USA, Willmann-Bell, inc., 1987, ISBN 0-943396-15-8.
  • Tirion, Sinnott, Sky Atlas 2000.0, 2ª ed., Cambridge, USA, Cambridge University Press, 1998, ISBN 0-933346-90-5.
  • Tirion, The Cambridge Star Atlas 2000.0, 3ª ed., Cambridge, USA, Cambridge University Press, 2001, ISBN 0-521-80084-6.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]


Orion Nebula - Hubble 2006 mosaic 18000.jpg    New General Catalogue:    NGC 7127  •  NGC 7128  •  NGC 7129  •  NGC 7130  •  NGC 7131   
oggetti del profondo cielo Portale Oggetti del profondo cielo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di oggetti non stellari