NGC 55

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
NGC 55
Galassia spirale
La galassi NGC 55
La galassi NGC 55
Scoperta
Scopritore James Dunlop
Anno 1826
Dati osservativi
(epoca J2000)
Costellazione Scultore
Ascensione retta 00h 15,1m
Declinazione -39° 13′
Distanza 7,2 milioni a.l.
(2,2 milioni pc)
Magnitudine apparente (V) 8,3
Dimensione apparente (V) 32,4' x 5,6'
Velocità radiale +129 ± 2 km/s
Caratteristiche fisiche
Tipo Galassia spirale
Classe SB(s)m:sp
Altre designazioni
C 72; PGC 1014; GC 27
Categoria di galassie spirali

NGC 55 è una grande galassia spirale irregolare nella costellazione dello Scultore.

È una delle galassie più vicine a noi, la più luminosa delle galassie del Gruppo dello Scultore, il più vicino al nostro gruppo Locale; altri membri brillanti di questo gruppo sono le vicine galassie NGC 253, NGC 300 e NGC 7793. NGC 55 si presenta come un lungo fuso disposto in senso ESE-WNW, e un binocolo 11x80 è già sufficiente per scorgerla, circa 3 gradi a NNW della stella α Phoenicis. Un telescopio rifrattore da 120 mm di apertura già consente di mostrare la sua caratteristica più tipica: il nucleo della galassia appare infatti decentrato, fortemente spostato nella parte ad ovest, mentre nella zona centrale il fuso appare sottile; un secondo addensamento luminoso, ma meno brillante del nucleo, si trova invece ad est. Secondo gli astronomi, si tratterebbe di una galassia spirale barrata, anche se fortemente deformata; la sua distanza dalla Via Lattea è stimata sui 7,2 milioni di anni-luce.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]



Orion Nebula - Hubble 2006 mosaic 18000.jpg    New General Catalogue:    NGC 53  •  NGC 54  •  NGC 55  •  NGC 56  •  NGC 57