NGC 288

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
NGC 288
Ammasso globulare
Fotografia ripresa dal telescopio spaziale Hubble di NGC 288.
Fotografia ripresa dal telescopio spaziale Hubble di NGC 288.
Dati osservativi
(epoca J2000.0)
Costellazione Scultore
Ascensione retta 00h 52m 45,3s [1]
Declinazione −26° 34′ 43″[1]
Magnitudine apparente (V) 9,37[1]
Dimensione apparente (V) 13′,8[2]
Caratteristiche fisiche
Tipo Ammasso globulare
Classe X[2]
Altre designazioni
Melotte 3[1]
Categoria di ammassi globulari

NGC 288 è un ammasso globulare visibile nella costellazione dello Scultore. Il suo aspetto visuale è stato descritto da John Dreyer nel 1888.[3]

La sua magnitudine di circa 9,4 la rende osservabile con un piccolo strumento, come un binocolo o un piccolo telescopio.[2] È visibile a circa 1,8° a sud est della galassia NGC 253, 37′ a NNE del polo sud galattico, 15′ a SSE di una stella di nona magnitudine, circondata da una catena semicircolare di stelle che appare aperta nel suo lato sudoccidentale.[2] L'ammasso non si presenta molto concentrato e presenta un nucleo denso ben risolvibile, di 3′ di diametro, circondato da un anello più diffuso ed irregolare di 9′.[2] I membri più esterni dell'ammasso si estendono verso sud e sudovest per diversi minuti.[2]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d NGC 288 -- Globular Cluster, SIMBAD Astronomical Database. URL consultato il 10 febbraio 2010.
  2. ^ a b c d e f George Robert Kepple, Glen W. Sanner, The Night Sky Observer's Guide, Volume 2, Willmann-Bell, Inc., 1998, pp. 365, 372, ISBN 0-943396-60-3.
  3. ^ J. L. E. Dreyer, A New General Catalogue of Nebulae and Clusters of Stars, being the Catalogue of the late Sir John F.W. Herschel, Bart., revised, corrected, and enlarged. in Memoirs of the Royal Astronomical Society, vol. 49, 1888, pp. 1–237.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]


Orion Nebula - Hubble 2006 mosaic 18000.jpg    New General Catalogue:    NGC 286  •  NGC 287  •  NGC 288  •  NGC 289  •  NGC 290   
oggetti del profondo cielo Portale Oggetti del profondo cielo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di oggetti non stellari