NCGUB

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Coalizione nazionale per l'Amministrazione dell'Unione di Birmania (NCGUB)
Flag of Burma (1948-1974).svg Ncgub-logo copy.jpg
Bandiera storica della Birmania logo del NCGUB
lingua ufficiale Birmano
Sede Rockville (Maryland), Stati Uniti
Presidente Sein Win
Primo Ministro Aung San Suu Kyi
Nascita 18 dicembre 1990
Inno Kaba Ma Kyei
Sito Web sito ufficiale

La Coalizione nazionale per l'amministrazione dell'Unione di Birmania (dall'inglese National Coalition Government of the Union of Burma la sigla NCGUB; in birmano: PyidaungzuMyanmaNaingnganAmyothaNyuntpaungAsoya.png traslitterato Pyidaungzu Myanma Naingngan Amyotha Nyuntpaung Asoya) è un governo in esilio che ha sede a Rockville (Maryland). Il 18 dicembre 1990, la Lega Nazionale per la Democrazia (NLD) e gli altri partiti di opposizione in Birmania elessero Sein Win, un cugino di Aung San Suu Kyi, presidente del NCGUB.

Il NCGUB non ha poteri amministrativi in Birmania a causa dei tagli e delle repressioni da parte di Soe Win.

Come forma di completa dimostrazione di opposizione allo SPDC, il NCGUB opta a restituire alla Birmania i suoi aspetti precedenti alla dittatura di Ne Win (1962 - 1988) come la bandiera antica e la recente toponomastica. Aung San Suu Kyi in una dichiarazione contestò molte politiche dello SLORC quali lo spostamento della capitale e il cambiamento del nome da Birmania a Myanmar.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]