NADPH:chinone reduttasi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
NADPH:chinone reduttasi
Manca un'immagine per questo enzima. Inseriscila tu!
Puoi caricare tu un'immagine dell'enzima (se disponibile) cercandola qui e seguendo le istruzioni riportate qui. Grazie!
Numero EC 1.6.5.5
Classe Ossidoreduttasi
Nome sistematico
NADPH:chinone ossidoreduttasi
Altri nomi
NADPH2:chinone reduttasi
Banche dati BRENDA, EXPASY, GTD, KEGG, PDB
Fonte: IUBMB

La NADPH:chinone reduttasi è un enzima appartenente alla classe delle ossidoreduttasi, che catalizza la seguente reazione:

NADPH + H+ + chinone NADP+ + semichinone

È un enzima contenente zinco, specifico per NADPH. Catalizza la riduzione a 1-elettrone di alcuni chinoni; gli ortochinoni sono i migliori substrati. Il dicumarolo, la NAD(P)H deidrogenasi (chinone) (numero EC 1.6.5.2[1]) e la nitrofurantoina sono inibitori competitivi respetto al substrato chinone. In alcuni mammiferi l'enzima è abbondante nel cristallino, dove è identificata con la proteina ζ-crstallino.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) 1.6.5.2 in ExplorEnz — The Enzyme Database, IUBMB.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Rao, P.V., Krishna, C.M. and Zigler, J.S., Jr., Identification and characterization of the enzymatic activity of zeta-crystallin from guinea pig lens. A novel NADPH:quinone oxidoreductase in J. Biol. Chem., vol. 267, 1992, pp. 96–102, Entrez PubMed 1370456.
biologia Portale Biologia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biologia