Núria Añó

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Núria Añó

Núria Añó (Lleida, 10 febbraio 1973) è una scrittrice spagnola.

Fino a 19 anni ha vissuto a Mollerusa. Ha studiato la filologia catalana e la lingua tedesca. Attualmente vive a Lérida, dove lavora come scrittrice e traduttrice.
Iniziò a scrivere romanzi precocemente e pubblicò il primo libro nel 1990. Nel 1996 ha ricevuto il 18º premio Joan Fuster. Il suo libro 2066 Inizia la fase di correzione[1] è stato tradotto in molte lingue, tra cui l'italiano. Nel 2004 Els nens de l'Elisa si è classificato al terzo posto al premio Ramon Llull[2].

Stile e temi[modifica | modifica sorgente]

Lo stile della Añó si concentra sulla psicologia dei personaggi, solitamente antieroi[3]. Nei suoi libri sono più importanti i protagonisti che l'argomento stesso del libro[4], ciò a causa di una continua riflessione e introspezione dal punto di vista femminile[5]. I temi trattati sono problemi attuali e di rilevanza sociale.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

Romanzi[modifica | modifica sorgente]

Racconti[modifica | modifica sorgente]

  • Pioggia primaverile; The Literary Repubblica 1991
  • Dones i Literatura a Lleida; Ayuntamiento de Lérida City Council 1997
  • Narrative VIII Rodoreda condivide; Radio Molins de Rei 1997
  • Estrenes; Università di Lleida 2005
  • 2066 Inizia la fase di correzione; Cafebabel 2006
  • Escata de drac; Ayuntamiento de Lérida City Council 2012

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ 2066. Inizia la fase di correzione - Cafebabel.it
  2. ^ "Deu obres passen a la recta final del Premi Ramon Llull". Vilaweb, 28 gennaio, 2004.
  3. ^ "Not, A.: Riesame critico del libro Els Nens de l'Elisa, in: Ateneu, La Mañana, 24 settembre 2006, pagina 63.
  4. ^ "Sáez, A.: Intervista con l'autore, in: Segre, 12 settembre 2006.
  5. ^ "Santa, A.: A proposito del libro Núvols baixos, nella Biblioteca pubblica di Lleida: Segre ", 20 giugno, 2010.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 100699955

letteratura Portale Letteratura: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di letteratura