Nông Đức Mạnh

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
Nông Đức Mạnh

Nong Duc Manh, semplificazione latina di Nông Đức Mạnh (Bac Kan, 11 settembre 1940), è un politico vietnamita, segretario generale del Partito comunista del Vietnam dal 22 aprile 2001 al 19 gennaio 2011.

Nacque in una famiglia di contadini tay l'11 settembre 1940 nella provincia di Bac Kan. Nel 1958, quando era un operaio, cominciò a partecipare alla rivoluzione e nel 1963 si iscrisse al Partito Comunista del Vietnam (allora Partito dei Lavoratori del Vietnam) e ne divenne un membro effettivo nel 1964.

Nel 2001, quando divenne segretario del Partito, giunsero delle speculazioni riguardo al fatto che fosse il figlio di Hồ Chí Minh. Nông, interrogato sul fatto da una conferenza stampa, rispose: "Tutti i vietnamiti sono figli dello zio Hồ!". Nel 2002 un'agenzia asiatica gli chiese nuovamente di confermare o negare le speculazioni, e ancora una volta Nông risposte che tutti i vietnamiti considerano Hồ Chí Minh loro "padre spirituale", ma che comunque le dicerie erano false.

Nông ha annunciato la propria volontà di contribuire a trasformare il Vietnam in una nazione moderna entro il 2020.

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Medaglia di Puškin (Russia) - nastrino per uniforme ordinaria Medaglia di Puškin (Russia)

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Predecessore Segretario generale del Partito comunista del Vietnam Successore
Le Kha Phieu 2001–2011 Nguyễn Phú Trọng
biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie