Nélson Miguel Castro Oliveira

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Nélson Oliveira
Holger Badstuber - Nélson Oliveira 20120609.jpg
Nélson Oliveira (a sinistra) contrastato da Holger Badstuber
Dati biografici
Nome Nélson Miguel Castro Oliveira
Nazionalità Portogallo Portogallo
Altezza 186 cm
Peso 79 kg
Calcio Football pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Attaccante
Squadra Rennes Rennes
Carriera
Giovanili
2003-2006
2006-2009
Braga Braga
Benfica Benfica
Squadre di club1
2009-2010 Benfica Benfica 12 (0)
2010 Rio Ave Rio Ave 10 (0)
2010-2011 Paços de Ferreira Paços de Ferreira 23 (4)
2012-2013 Deportivo Deportivo 30 (4)
2013-2014 Rennes Rennes 11 (7)
Nazionale
2006-2007
2007-2008
2009-2010
2010-2011
2011-
2012-
Portogallo Portogallo U-16
Portogallo Portogallo U-17
Portogallo Portogallo U-19
Portogallo Portogallo U-20
Portogallo Portogallo U-21
Portogallo Portogallo
9 (0)
11 (2)
25 (9)
19 (9)
4 (2)
14 (1)
Palmarès
 Campionato mondiale Under-20
Argento Colombia 2011
UEFA European Cup.svg  Europei di calcio
Bronzo Polonia-Ucraina 2012
1 Dati relativi al solo campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 2 novembre 2013

Nélson Miguel Castro Oliveira, meglio noto come Nélson Oliveira (Barcelos, 8 agosto 1991), è un calciatore portoghese, attaccante del Rennes e della Nazionale portoghese.

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica sorgente]

Centravanti di buona tecnica e dal fisico possente, può disimpegnarsi anche in una posizione maggiormente defilata.

Carriera[modifica | modifica sorgente]

Club[modifica | modifica sorgente]

Inizia a giocare nelle giovanili dello Sporting Braga, nel quale riesce a distinguersi come uno dei maggiori talenti emergenti del calcio portoghese. A 15 anni viene in tal modo acquistato dal Benfica e nel 2008 l'allenatore Quique Sánchez Flores lo convoca per la partita di Europa League contro il Napoli, senza tuttavia farlo entrare in campo. Trascorso un altro anno nelle giovanili, nel 2010 viene prestato prima al Rio Ave e poi nella stagione successiva al Pacos Ferreira dove riesce a giocare con maggiore continuità. Nell'estate 2011 fa ritorno al Benfica, dove spesso parte dalla panchina. In campionato gioca 12 partite senza mai andare a segno, ma realizza la sua unica rete stagionale il 6 marzo 2012 in Champions League, contro lo Zenit San Pietroburgo.

Nazionale[modifica | modifica sorgente]

Fa parte della Nazionale portoghese Under-20 con cui ha partecipato al Mondiale di categoria del 2011, dove segna quattro reti, fra le quali una nel 2-0 sulla Francia in semifinale e una nella finale persa 2-3 col Brasile. Al termine della rassegna iridata i lusitani vincono la medaglia d'argento. Dopo aver giocato anche per il Portogallo Under-21, il 29 febbraio esordisce anche nella Nazionale maggiore nel match a reti bianche contro la Polonia. A fine stagione figura tra i 23 convocati di Paulo Bento per gli Europei in Polonia e Ucraina.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]