Nâdiya

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Nâdiya
Nâdiya
Nâdiya
Nazionalità Francia Francia
Genere Pop
Rhythm and blues
Periodo di attività 1999 – in attività
Album pubblicati 5
Studio 5
Live 0

Nâdiya (Tours, 19 giugno 1973) è una cantante francese. Ha un passato di atleta ed è stata campionessa nazionale degli 800 metri.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

1979 - 1999[modifica | modifica sorgente]

Nâdiya (che significa "la cui voce porta lontano") nasce a Tours (Indre e Loira), da una numerosa famiglia algerina. Ha tre fratelli e due sorelle. Nel 1989 diventa campionessa francese degli 800 metri (suo fratello Kader è stato campione del mondo di Savate).

All'età di 20 anni lascia famiglia e impegni sportivi per trasferirsi a Parigi e tentare la scalata al successo. Viene notata nel programma Graine de Star e registra un singolo nel 1997. Decide di fermarsi e avere un figlio: Yanis.

2001-2003: I primi successi[modifica | modifica sorgente]

Nel 2001 torna nelle scene musicali duettando con Stomy Bugsy in "Aucun Dieu ne pourra me pardonner" ("Nessun Dio mi perdonerà mai"). A febbraio rilascia il singolo "J'ai confiance en toi" ("Mi fido di te"), che entra nella classifica nazionale d'oltralpe raggiungendo la posizione #38 e restandoci per 13 settimane. Il secondo singolo "Chaque fois" ("Ogni volta") viene rilasciato nell'agosto dello stesso anno, raggiungendo la posizione #27 nel top 100 francese, restando in classifica per 18 settimane. Nâdiya registra così il primo album, "Change les choses" ("Cambiare le cose"). Nonostante il successo dei singoli, l'album non vende molto in Francia, non sfiorando neanche la top 200. Viene nominata per Victoires de la musique nel 2002.

2004-2005: La svolta[modifica | modifica sorgente]

Nel febbraio 2004 Nâdiya registra un'altra canzone, "Parle-moi" ("Parlami"), incentrata sui problemi familiari e i contatti coi suoi genitori. Questa diventa una grande hit in Francia, debuttando in classifica nella posizione #79 e facendo un notevole salto alla #2 la settimana successiva, rimanendovi per 24 settimane in totale e diventando il più grande successo dell'artista. Il singolo viene rilasciato anche in Svizzera, dove raggiunge la posizione #11. In Polonia "Parle-moi" viene nominata Successo dell'Estate 2004. Il suo secondo album totalmente in francese viene registrato e rilasciato col titolo "16/9" nel giugno 2004. L'album rimane in classifica per 93 settimane (non consecutive) raggiungendo la posizione #6. Viene accompagnata da suo figlio (allora di cinque anni) in una canzone contenuta nell'album, "Quand vient la nuit" ("Quando viene la notte").

"Et c'est parti...", il secondo singolo, diventa la sua prima vera hit internazionale, entrando nelle classifiche di diversi stati europei, inclusi Belgio e Paesi Bassi. Il video musicale mostra Nâdiya che canta la canzone facendo boxe su un ring. Il singolo e il video contengono la collaborazione di Smartzee, rapper francese, e hanno raggiunto la posizione #5 in Francia e la #21 in Svizzera. "Si loin de vous" ("Quando (sono) lontana da te") è stato rilasciato solo come singolo digitale da scaricare nel dicembre 2004. È stato l'ultimo singolo ad entrare nelle classifiche (Francia: #6, Svizzera: #27), e ha riscosso un discreto successo anche in Italia. La canzone ha temi militari, rimarcati nel videoclip. Nonostante esista un video anche per "Signes" ("Segni"), la sua funzione è solo di promuovere l'album. Nel 2005, l'album "16/9" riceve il premio Victoires de la musique come album rap/hip-hop/R&B dell'anno.

Stando a quanto scritto sul suo sito ufficiale, in Francia sono state vendute più di 500.000 copie di "16/9", 750.000 dei singoli e 300.000 del DVD platino "L'histoire en 16/9" ("La storia in 16/9"), contenente 3 video ("Parle-moi", "Et c'est parti..." e "Si loin de vous"), il dietro le scene di questi, interviste, foto e un bonus CD con le canzoni remixate.

2006: Nâdiya[modifica | modifica sorgente]

Nel febbraio 2006, Nâdiya ritorna col singolo "Tous ces mots" ("Tutte queste parole"), seconda canzone in collaborazione con Smartzee. Il brano raggiunge la seconda posizione nella classifica francese dei singoli e la venticinquesima nella top 100 dei singoli in Svizzera. Viene così rilasciato in Francia, il 5 giugno, il terzo album Nâdiya, con maggiori influenze rock rispetto ai lavori precedenti. Dopo due settimane, col titolo "Roc", viene rilasciato il nuovo singolo.

2007-2011: La Source ed Electron Libre[modifica | modifica sorgente]

Nel 2007, Nâdiya pubblica il suo quarto album: La Source (La sorgente), composto prevalentemente da remix e versioni estese di singoli e canzoni uscite negli anni precedenti.

Nel dicembre 2008, esce il suo quinto album: "Electron Libre" (Elettrone libero) contenente "Tired of Being Sorry" cantata insieme ad Enrique Iglesias, che partecipa anche alla creazione di "Miss you". È importante anche la partecipazione di Kelly Rowland in "No Future in The Past". Altri importanti successi sono stati "J'irai Jusque Là" e "Ma Résilience".

Nel 2009 si è svolta la Tournée di Nâdiya in varie città della Francia.

2012: Nuovo Album[modifica | modifica sorgente]

Dopo due anni di attesa, è stato rivelato che il suo nuovo album uscirà nel 2012. Dal suo sito è trapelato che il nuovo singolo si chiamerà "Music".

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie