Myzopoda

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Myzopoda
Immagine di Myzopoda mancante
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Classe Mammalia
Superordine Laurasiatheria
Ordine Chiroptera
Sottordine Microchiroptera
Famiglia Myzopodidae
Thomas, 1904
Genere Myzopoda
Milne-Edwards & Grandidier, 1878
Specie

Myzopoda (Milne-Edwards & Grandidier, 1878) è l'unico genere di pipistrelli della famiglia dei Mizopodidi comunemente noti come pipistrelli dai piedi a ventosa.

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Dimensioni[modifica | modifica wikitesto]

Al genere Myzopoda appartengono pipistrelli di piccole dimensioni, con lunghezza totale tra 92 e 118 mm, la lunghezza dell'avambraccio tra 45 e 52 mm, la lunghezza della coda tra 40 e 53 mm e un peso fino a 10,5 g.[1]

Caratteristiche craniche e dentarie[modifica | modifica wikitesto]

Il cranio è corto, largo e arrotondato. La bolla timpanica è alquanto ingrandita. Gli incisivi superiori sono piccoli e non essenzialmente modificati, come i canini e i premolari.

Sono caratterizzati dalla seguente formula dentaria:

3 3 1 2 2 1 3 3
3 3 1 3 3 1 3 3
Totale: 38
1.Incisivi; 2.Canini; 3.Premolari; 4.Molari;

Aspetto[modifica | modifica wikitesto]

Le orecchie sono grandi e a forma di imbuto, non unite alla base ma con il margine anteriore che termina sul lato del muso. Il trago ha un'insolita forma a fungo. Sono presenti dei caratteristici cuscinetti carnosi adesivi sia alla base dei pollici che sulle piante dei piedi. Il labbro superiore si estende ben oltre quello inferiore. Il secondo dito della mano ha soltanto l'osso metacarpale ed una falange, mentre il terzo ne ha tre. Le dita dei piedi invece sono munite ognuna di due falangi. Il pollice ha un artiglio relativamente ridotto. La coda è lunga ed inclusa interamente nell'uropatagio.

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

Il genere è diffuso nel Madagascar.

Tassonomia[modifica | modifica wikitesto]

Il genere comprende 2 specie:[2][3]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Novak, 1999
  2. ^ (EN) D.E. Wilson e D.M. Reeder, Myzopoda in Mammal Species of the World. A Taxonomic and Geographic Reference, 3ª ed., Johns Hopkins University Press, 2005, ISBN 0-8018-8221-4.
  3. ^ S.M.Goodman, F.Rakotondraparany & A.Kofoky, The description of a new species of Myzopoda (Myzopodiade: Chiroptera) from western Madagascar in Mammalian Biology, vol. 72, 2006, pp. 65-81.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Ronald M. Novak, Walker's Mammals of the World, 6th edition, Johns Hopkins University Press, 1999. ISBN 9780801857898

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]