Mystacoleucus

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Mystacoleucus
Barb gonio 080525 9625 ltn.jpg
Mystacoleucus argenteus
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Sottoregno Eumetazoa
Ramo Bilateria
Superphylum Deuterostomia
Phylum Chordata
Subphylum Vertebrata
Infraphylum Gnathostomata
Superclasse Ittiopsidi
Classe Actinopterygii
Sottoclasse Neopterygii
Infraclasse Teleostei
Superordine Ostariophysi
Ordine Cypriniformes
Superfamiglia Cyprinoidea
Famiglia Cyprinidae
Genere Mystacoleucus

Il genere Mystacoleucus comprende 8 specie di pesci d'acqua dolce appartenenti alla famiglia Cyprinidae.

Distribuzione e habitat[modifica | modifica sorgente]

Tutte le specie del genere sono originarie del Sudest asiatico, nelle acque dolci di Borneo, Sumatra, Thainlandia, Laos, Cambogia, Indonesia e soprattutto nei bacini idrografici dei fiumi Mekong, Chao Phraya e Mae Khlong.

Descrizione[modifica | modifica sorgente]

I Mystacoleucus presentano un corpo realtivamente alto, compresso ai fianchi, con testa piccola, profilo dorsale piuttosto convesso, ventre arrotondato, pinne triangolari dai vertici arrotondati. La livrea è tendenzialmente grigio argentea, con riflessi verdastri, rosati o marezzata di nero secondo la specie.
Le dimensioni variano dai 7,3 cm di Mystacoleucus greenwayi ai 20 cm di Mystacoleucus marginatus.

Specie[modifica | modifica sorgente]

Attualmente (2013) il genere comprende 8 specie [1]:


Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Mystacoleucus, elenco specie su FishBase
pesci Portale Pesci: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di pesci