Myron Evans

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Myron Wyn Evans (1950) è un chimico gallese, conosciuto soprattutto per l'aver formulato una teoria di unificazione per la relatività generale, la meccanica quantistica e l'elettromagnetismo. [1]. La sua teoria non è stata accettata all'interno della comunità dei Fisici.

Evans ha ottenuto la laurea e il dottorato di ricerca in Chimica presso l'Università del Galles, ad Aberystwyth. La Royal Society of Chemistry lo ha premiato con il Memorial Harrison nel 1978 e la Medaglia Meldola nel 1979. È stato ricercatore presso il Wolfson College, Oxford, membro dell'Università del Galles e del SERC. Ricercatore avanzato presso l'Università del Galles, in Aberystwyth, presso l'IBM a Kingston, New York, e ospite del Cornell Theory Center. Ha brevemente ricoperto un incarico anche presso il dipartimento di fisica all'Università della North Carolina (Charlotte). Attualmente non ricopre alcun incarico in nessuna delle Università del Regno Unito.[2] È Chairman dell'Accademia di Scienze Telesio - Galilei Academy of Science. Di recente è entrato a far parte del progetto di ricerca di Franco Fucilla presso la Steriwave Plc.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Myron W. Evans, Generally Covariant Unified Field Theory, Abramis, 2005, ISBN 1-84549-054-1.
  2. ^ List of UK Universities and Colleges

Collegamenti[modifica | modifica sorgente]

biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie