Myriad (carattere)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Myriad (font))
Myriad (carattere)
Myriad
Stile Sans-serif
Data di creazione 1992
Disegnatore Robert Slimbach
Carol Twombly
Produttore Adobe Type
Esempio
Myriad
Adobe Myriad è il carattere usato da Apple nel marketing.

Myriad è un carattere di tipo humanist sans-serif creato da Robert Slimbach (nato nel 1956) e Carol Twombly (nata nel 1959) tra il 1990 e il 1992 per Adobe Systems. È un multiple master font, il che significa che lavora tramite un software per permettere all'utente di generarne variazioni in altezza e peso tramite l'accesso ad un ampio insieme di tratti di larghezza differente sulla trama del carattere specifico.

I caratteri humanist sans serif hanno una struttura organica e una sotto-armatura simile a quella dei serif vecchio stile. Le lettere maiuscole tendono ad avere un asse orizzontale simile a quello delle lettere presenti sui monumenti dell'impero romano, le minuscole seguono il modello della scrittura carolingia. I caratteri humanist sans serif hanno un disegno sottile e un colore abbastanza uniforme, bilanciando le variazioni in larghezza con l'"apertura" del disegno. Gli humanist danno un sensazione più "calda" e "amichevole" rispetto a i realist sans-serifs quali Akzidenz Grotesk o Univers. Essendo un carattere molto leggibile Myriad funziona bene sia per il testo che per l'esposizione tipografica.

Dal lancio dell'eMac nel 2002 Myriad ha sostituito l'Apple Garamond in qualità di carattere aziendale dell'Apple Computer. È attualmente usato nel marketing di tutti i prodotti Apple. I più recenti prodotti iPod (dal iPod photo in avanti) hanno però usato il Podium Sans, abbastanza simile al Myriad e differente dal Chicago come carattere della propria interfaccia utente. Un altro font humanist sans-serif, il Lucida Grande è utilizzato come font di sistema dal sistema operativo Apple Mac OS X. Myriad è anche usato nella corporate identity di Wells Fargo come carattere principale del titolo.

È disponibile in:

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

La parola "word" in minuscolo, corsivo, e grassetto
  • Blackwell, Lewis. 20th Century Type. Yale University Press: 2004. ISBN 0-300-10073-6.
  • Fiedl, Frederich, Nicholas Ott and Bernard Stein. Typography: An Encyclopedic Survey of Type Design and Techniques Through History. Black Dog & Leventhal: 1998. ISBN 1-57912-023-7.
  • Macmillan, Neil. An A–Z of Type Designers. Yale University Press: 2006. ISBN 0-300-11151-7.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]