Myoxocephalus scorpius

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Scorpione di mare
Myoxocephalus scorpius.jpg

Myoxocephalus scorpius 01.jpg

Stato di conservazione
Status none NE.svg
Specie non valutata
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Classe Actinopterygii
Ordine Scorpaeniformes
Famiglia Cottidae
Genere Myoxocephalus
Specie M. scorpius
Nomenclatura binomiale
Myoxocephalus scorpius
(Linnaeus, 1758)

Lo scorpione di mare (Myoxocephalus scorpius Linnaeus, 1758) è un pesce marino della famiglia dei Cottidi[1].

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Lo scorpione di mare misura in media 15-30 cm, ma esemplari particolarmente grandi possono raggiungere anche i 60 cm. Ha un capo largo e appiattito che reca due aculei sulle ossa preopercolari; la bocca è ampia, situata all'estremità del muso ed estroflessibile. Sul dorso sono impiantate due pinne, nettamente divise, delle quali l'anteriore (sostenuta da raggi spinosi flessibili) è più corta della posteriore, molle. Le pinne pettorali sono molto sviluppate e simili a ventagli; la pinna anale è priva di raggi spinosi e contrapposta a quella dorsale posteriore; la pinna caudale è arrotondata. La regione dorsale è di colore bruno-verdastro, spesso con macchie scure e macchioline brillanti color bianco-latte sopra le pinne pettorali; quella ventrale è di colore rosso ciliegia nei maschi o arancio chiaro nelle femmine con macchie bianche; le pinne presentano bande scure[1].

Distribuzione e habitat[modifica | modifica wikitesto]

Lo scorpione di mare è diffuso nell'Atlantico, lungo il versante orientale dal Mar Glaciale Artico fino al golfo di Biscaglia, in quello occidentale fino all'altezza di New York. Date le abitudini stanziali che lo contraddistinguono, in questo vasto territorio ha dato vita a numerose forme locali. Come la maggior parte dei Cottidi marini, abita le acque costiere, soprattutto le praterie sottomarine e le distese di Fucus.

Biologia[modifica | modifica wikitesto]

Gli adulti si nutrono soprattutto di crostacei e pesci. La riproduzione avviene durante l'inverno. Le uova vengono deposte in piccole masse presso gli scogli e le alghe. Dopo la deposizione, il maschio sorveglia le uova fino al momento della schiusa; i piccoli si trattengono inizialmente nell'acqua libera e, allorché hanno raggiunto la lunghezza di 2 cm, passano a condurre vita bentonica. Al termine dello sviluppo, i maschi misurano 36 cm; particolarmente voraci, si cibano di tutto quanto riescono a catturare e si rivelano molesti per i pescatori, cui sottraggono quasi tutte le esche. Quando viene catturato, lo scorpione di mare emette suoni simili a borbottii.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Myoxocephalus scorpius on FishBase. URL consultato il 17 gennaio 2014.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • John & Gillian Lythgoe, Fishes of the Sea. The Coastal Waters of the British Isles, Northern Europe and the Mediterranean. 1971 by Blandford Press Ltd, 167 High Holborn, London. ISBN 88-425-0814-4

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]


pesci Portale Pesci: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di pesci