Myotis adversus

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Myotis adversus
Immagine di Myotis adversus mancante
Stato di conservazione
Status iucn3.1 LC it.svg
Rischio minimo[1]
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Classe Mammalia
Superordine Laurasiatheria
Ordine Chiroptera
Sottordine Microchiroptera
Famiglia Vespertilionidae
Sottofamiglia Myotinae
Genere Myotis
Specie M.adversus
Nomenclatura binomiale
Myotis adversus
Horsfield, 1824
Areale

██ M.a.adversus

██ M.a.carimatae

██ M.a.orientis

██ M.a.taiwanensis

██ M.a.tanimbarensis

██ M.a.wetarensis

Myotis adversus (Horsfield, 1824) è un pipistrello della famiglia dei Vespertilionidi, diffuso nell'Ecozona orientale e Vanuatu.[1][2]

Descrizione[modifica | modifica sorgente]

Dimensioni[modifica | modifica sorgente]

Pipistrello di piccole dimensioni, con la lunghezza della testa e del corpo tra 51 e 53 mm, la lunghezza dell'avambraccio tra 38 e 45 mm, la lunghezza della coda tra 33 e 48 mm, la lunghezza del piede tra 10 e 13 mm, la lunghezza delle orecchie tra 14 e 18 mm e un peso fino a 10,4 g.[3]

Aspetto[modifica | modifica sorgente]

La pelliccia è densa e lanosa. Le parti dorsali variano dal bruno-grigiastro al rossastro, mentre le parti ventrali sono color cannella, con le punte dei peli grigio chiare, particolarmente sul petto. Le orecchie sono marroni chiare, relativamente corte e con la punta arrotondata. Il trago è lungo, lanceolato e diritto. Le membrane alari sono marroni chiare e attaccate posteriormente lungo le caviglie. I piedi sono grandi, con gli artigli ricurvi. Il calcar è lungo. I secondi premolari superiori ed inferiori sono simili in grandezza ai primi. Il cariotipo è 2n=44 FNa=50.

Biologia[modifica | modifica sorgente]

Comportamento[modifica | modifica sorgente]

Si rifugia in grotte e gallerie, dove forma piccole colonie. Caccia prevalentemente sopra laghi e lungo i corsi d'acqua.

Alimentazione[modifica | modifica sorgente]

Si nutre di pesci, rane e altri vertebrati acquatici.

Distribuzione e habitat[modifica | modifica sorgente]

Questa specie è diffusa in maniera veramente frammentate nell'Ecozona orientale e nell'Ecozona australasiana, dalla Cina centro-orientale, isola di Taiwan, Giava, Borneo, Piccole Isole della Sonda e sulle isole Vanuatu.

Vive nelle foreste di pianura.

Tassonomia[modifica | modifica sorgente]

Sono state riconosciute 6 sottospecie:

La sottospecie M.a.taiwanensis potrebbe essere una specie distinta[4].

Stato di conservazione[modifica | modifica sorgente]

La IUCN Red List, considerato il vasto areale, classifica M.adversus come specie a rischio minimo (LC).[1]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b c (EN) Hutson, A.M., Kingston, T. & Francis, C. 2008, Myotis adversus in IUCN Red List of Threatened Species, Versione 2014.2, IUCN, 2014.
  2. ^ (EN) D.E. Wilson e D.M. Reeder, Myotis adversus in Mammal Species of the World. A Taxonomic and Geographic Reference, 3ª ed., Johns Hopkins University Press, 2005, ISBN 0-8018-8221-4.
  3. ^ Smith & Xie, 2008, op. cit.
  4. ^ N.Han, J.Zhang, T.Reardon, L.Lin, J.Zhang & S.Zhang, 2010. Revalidation of Myotis taiwanensis Ärnbäck-Christie-Linde 1908 and its molecular relationship with M. adversus (Horsfield 1824) (Vespertilionidae, Chiroptera). Acta Chiropterologica 12(2) pagine:449–456.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

mammiferi Portale Mammiferi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di mammiferi