Myomimus

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Ghiro coda di topo
Missing.png
Stato di conservazione
Status iucn3.1 EN it.svg
In pericolo
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Subphylum Vertebrata
Classe Mammalia
Superordine Euarchontoglires
(clade) Glires
Ordine Rodentia
Sottordine Sciuromorpha
Famiglia Gliridae
Sottofamiglia Leithiinae
Genere Myomimus
Ognev, 1924

Il Ghiro coda di topo (Myomimus, Ognev, 1924) è un genere di roditori della famiglia dei Gliridi.

Sistematica[modifica | modifica sorgente]

Il genere comprende le seguenti specie:

Descrizione[modifica | modifica sorgente]

La lunghezza del corpo, testa inclusa, è tra 61 e 120 mm., quella della coda tra 53 e 94 mm., il peso tra 21 e 56 g. Il colore è tra grigio e ocra sul dorso, bianco sul lato ventrale e sulle zampe, con una netta linea di demarcazione tra le due zone.

A differenza degli altri membri della famiglia, che sono dotati di coda folta, il ghiro coda di topo ha sulla coda solo pochi peli bianchi. Le femmine hanno 7 paia di mammelle.

Distribuzione e habitat[modifica | modifica sorgente]

Le informazioni disponibili sono scarse anche sull'areale. Scoperto nel 1924 in Turkmenistan, la sua presenza in zone più occidentali è stata provata solo nel 1991, quando Kurtonur e Ozkan provarono che il genere è diffuso in Tracia.

Biologia[modifica | modifica sorgente]

A differenza degli altri gliridi non conduce vita arboricola, ma sembra vivere al suolo o in tane sotterranee.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

mammiferi Portale Mammiferi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di mammiferi