My Little Pony - La passeggiata della principessa

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
My Little Pony - La passeggiata della principessa
My Little Pony Principessa.jpg
Titolo originale My Little Pony: The Princess Promenade
Lingua originale inglese
Paese di produzione Stati Uniti d'America
Anno 2006
Durata 71 min
Colore colore
Audio sonoro
Genere animazione
Regia Vic Dal Chele
Sceneggiatura Jeanne Romano
Produttore Julia Bricklin, Robert Winthrop
Produttore esecutivo Jonathan Dern, Carol Monroe, Paul Sabella
Casa di produzione SD Entertainment
Distribuzione (Italia) Paramount Pictures
Musiche Mark Watters
Doppiatori originali
Doppiatori italiani

My Little Pony - La passeggiata della principessa (My Little Pony: The Princess Promenade) è un film d'animazione del 2006 diretto da Vic Dal Chele e destinato direttamente al mercato home video. È il secondo film ispirato ai personaggi della terza generazione di My Little Pony ed è il primo destinato a promuovere la linea Crystal Princess. in Italia il Film è uscito il 12 aprile 2006.

Nel DVD sono inoltre inclusi due episodi speciali: A Charming Birthday, originariamente pubblicato in video nel 2003 e Pinkie Pie and the Ladybug Jamboree. Questo film, insieme a Bambi 2 della Disney, è l'ultimo film d'animazione ad essere pubblicato in VHS.

La passeggiata della principessa è stato reso disponibile per un breve periodo di tempo sul sito hubworld.com (successore del sito MonkeyBraTV della Hasbro), insieme a My Little Pony: A Very Minty Christmas e My Little Pony Crystal Princess: The Runaway Rainbow.

Trama[modifica | modifica sorgente]

La primavera è vicina, e i pony stanno preparando la parata di primavera con l'aiuto dei breezies. Wysteria risveglia per incidente Spike,un drago che ha dormito per mille anni.Secondo una leggenda,se si risveglia un drago a Ponyville una nuova principessa deve essere incoronata. Wysteria scoprirà però che cosa ci vuole per essere una principessa ... che cosa vuol dire essere una vera amica ... e perché è importante essere fedeli a se stessi, non importa come si indossa il diadema.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]