Muzio Scevola (disambigua)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Disambigua compass.svg A questo titolo corrispondono più voci, di seguito elencate.
Questa è una pagina di disambiguazione; se sei giunto qui cliccando un collegamento, puoi tornare indietro e correggerlo, indirizzandolo direttamente alla voce giusta. Vedi anche le voci che iniziano con o contengono il titolo.

Mucio Scevola o Muzio Scevola è il nome di diversi personaggi della storia romana. Di alcuni di questi il praenomen era Publio, di altri Quinto, mentre il più celebre si chiamava Gaio.

  • Gaio Muzio Scevola (524 a.C.-480 a.C. ca.) - protagonista di una nota leggenda romana, secondo cui mise sul fuoco la mano che non era stata in grado di assassinare l'etrusco Porsenna
  • Publio Mucio Scevola - console nel 175 a.C. e figlio di Quinto Mucio Scevola (pretore nel 215 a.C.)
  • Publio Mucio Scevola - console nel 133 a.C., anno dell'assassinio del tribuno della plebe Tiberio Gracco
  • Quinto Mucio Scevola - pretore nel 215 a.C., poi governatore della Sardegna
  • Quinto Mucio Scevola - console nel 174 a.C., probabilmente figlio dell'omonimo pretore del 215 a.C., da cui avrebbe ereditato il nome
  • Quinto Mucio Scevola (l'Augure; 159-88 a.C.) - esperto di diritto, governatore nelle province d'Asia, nonché maestro di Cicerone, era figlio dell'omonimo console del 174 a.C. e fu console nel 117 a.C.
  • Quinto Mucio Scevola (il Pontefice; ...-82 a.C.) - console nel 95 a.C., insigne giurista, era cugino di Quinto Mucio Scevola detto "l'Augure"