Mustelus asterias

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Palombo stellato
Mustelus asterias 001.JPG
Stato di conservazione
Status iucn3.1 LC it.svg
Rischio minimo[1]
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Phylum Chordata
Classe Chondrichthyes
Sottoclasse Elasmobranchii
Ordine Carcharhiniformes
Famiglia Triakidae
Genere Mustelus
Specie M. asterias
Nomenclatura binomiale
Mustelus asterias
Cloquet, 1821
Areale

Mustelus asterias distmap.png

Il palombo stellato (Mustelus asterias Cloquet, 1821) è uno squalo della famiglia dei Triakidi. Viene attivamente pescato per il buon sapore delle sue carni.

Descrizione[modifica | modifica sorgente]

È uno squalo di medie dimensioni (50-100 cm, sebbene talvolta possa raggiungere anche i 140 cm). Ha il dorso grigio-bruno ricoperto da una serie di puntini bianchi a cui deve il nome; il ventre è bianco.

Distribuzione[modifica | modifica sorgente]

Vive lungo l'Oceano Atlantico orientale, dalle Isole Britanniche alle Canarie. Si incontra anche in quasi tutto il Mediterraneo.

Vive sulla piattaforma continentale, sul fondo o nei pressi di esso.

Biologia[modifica | modifica sorgente]

Si nutre soprattutto di crostacei, come granchi e aragoste.

La riproduzione è vivipara.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) Valenti, S.V. & Fowler, S.L. (Shark Red List Authority) 2006, Mustelus asterias in IUCN Red List of Threatened Species, Versione 2014.2, IUCN, 2014.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]